Controlli straordinari della Polizia Stradale di Potenza: contestate circa mille violazioni al Codice della Strada

41

A seguito dell’incremento del traffico veicolare sulle arterie provinciali, dovuto soprattutto alla ripresa delle attività nel capoluogo di Regione, dopo la pausa estiva,  la Sezione Polizia Stradale  ha incrementato i servizi di pattugliamento sugli itinerari sottoposti alla sua vigilanza ed ha  disposto una serie di controlli straordinari per la prevenzione/repressione delle condotte di guida che violano le norme del Codice della Strada e particolarmente di quelle poste in essere da automobilisti che guidano, con scarsa  attenzione, a causa dell’improprio utilizzo di dispositivi telefonici e/o smartphone.

 L’analisi dei risultati dell’azione di prevenzione/contrasto messa in atto ha evidenziato che nel periodo compreso tra il 1° ed il 15 Ottobre uu.ss., sono state contestati complessivamente 989 violazioni al C.d.s. dei quali : 509 per eccesso di velocità; . 65 per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza; 4 per velocità; 21 per l’utilizzo di apparecchi cellullari ( o di altri dispositivi) con mezzo in movimento.
Di questi ultimi 12 sono stati contestati sul Raccordo Autostradale A05 Sicignano d. A. – Potenza dove, dal 6.11.2018, si circola sulla sola carreggiata Nord ed ove  è disposto uno scambio di carreggiata per i veicoli viaggianti in direzione Sud.
Nello stesso tratto, e nello stesso lasso di tempo, sono stati poi elevate n 14 violazioni per mancato rispetto della distanza di sicurezza.
Infine sono stati deferite all’A.G., per guida in stato di ebbrezza, due persone  perché  sorprese alla guida di veicoli, in ore notturne, in prossimità di Potenza,  con un tasso alcolemico nel sangue superiore a quanto prevede la legge.