“Uni..Cus Day”, il Cus presenta le attività sportive e le squadre universitarie

673

Portare lo sport dentro l’università. E’ stato questo lo scopo principale dell’”Uni..Cus Day”, la manifestazione organizzata dal Comitato per lo sport dell’Unibas per promuovere e far conoscere le attività offerte. Non c’era nulla di strano quindi, se ieri pomeriggio, passeggiando tra aule e corridoi, si incontrava qualcuno disteso per terra, stretto in una presa di kung fu: si trattava semplicemente di una dimostrazione di Krav Maga, una delle tante discipline che gli studenti dell’Università degli Studi della Basilicata potranno seguire, gratuitamente, dall’inizio dell’imminente anno accademico.
“L’obiettivo della manifestazione, e più in generale del Cus, è quello di promuovere lo sport e la socializzazione all’interno dell’università – ha dichiarato il Presidente, Salomone Bevilacqua – Lo scorso anno sono stati più di 1500 gli iscritti; il mio augurio è quello di registrare una partecipazione sempre maggiore e di migliorare gli ottimi risultati agonistici raggiunti dalle nostre squadre”. Durante la manifestazione, infatti, oltre alla presentazione dei vari corsi ai quali potranno iscriversi gli studenti (Cross-fit, Krav Maga, Zumba, Fit-dance, Salsa, Taekwondo, e Minibasket), sono stati presentati anche gli organici e le attività delle squadre, sostenute dal Cus, che parteciperanno ai campionati professionistici di calcio a 5, rugby, Taekwondo e basket e la squadra femminile di Futsal, l’unica a Potenza a competere nel campionato di serie A. Al termine delle presentazioni, il presidente del Cus, Bevilacqua, ha premiato gli atleti universitari che si sono distinti per meriti universitari e sportivi. “Il Cus – ha spiegato Bevilacqua – è sempre stato molto vicino allo sport universitario fornendo un importante sostegno sia per le strutture messe a disposizione sia per la scelta di istruttori competenti, per dare, ai tantissimi ragazzi che quotidianamente frequentano l’ateno, la possibilità di avvicinarsi a varie discipline e partecipare gratuitamente ai campionati nazionali, regionali e studenteschi”. Sempre nell’ambito della manifestazione, il 27 settembre, la squadra di calcio a 5 dell’Universitas Cus Potentia organizzerà un torneo benefico di raccolta fondi in favore dell’Associazione italiana Sclerosi Multipla al quale parteciperanno le formazioni dei Lions, dello Shaolin, del Lagopesole e del Vietri.