Sabato a Potenza incontro di basket in carrozzina

43

Su iniziativa del Panathlon Potenza e la Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina di Basilicata, sabato 18, maggio prossimo, alle 10,00 nella palestra “Vito Lepore”, a Poggio Tre Galli a Potenza si terrà un incontro di basket in carrozzina tra la Asd Crazy Ghost Battipaglia e la Boys L’Ultima Luna Montescaglioso (nella foto di copertina), squadra, quest’ultima, che milita nel campionato di serie B.
Un incontro che va al di là del significato puramente sportivo perché con esso si vuole inviare un messaggio a chi ha la sensibilità giusta per recepirlo che trova sintesi nel motto stesso del Panathlon Club:“ludis iungit”, unire con lo sport.
Mai motto più appropriato per avvicinare giovani e meno giovani ad un’attività agonistica – in questo caso il basket in carrozzina – che consente di superare tutti gli steccati culturali e far guardare alla disabilità davvero come vera risorsa.
“Noi vogliamo proporre – afferma, a riguardo, il dr. Rocco Cantore, presidente del Panathlon Club Potenza – la unità della normalità alla disabilità.
Questa partita di basket in carrozzina vorrà essere uno stimolo perché nella nostra città e nella nostra regione – conclude – possa finalmente svilupparsi anche il baskin cioè il basket inclusivo, in cui c’è unione della normalità con la disabilità motoria e mentale”.
Nobile finalità che viene condivisa dal Presidente del Coni di Basilicata, Leopoldo Desiderio, il quale ribadisce l’ottimo rapporto con il Comitato Italiano Paralimpico.
“Abbiamo un ottimo feeling e – precisa – riusciamo a far convergere la loro attività con quella del basket.
Il basket in carrozzina – prosegue Il Presidente del Coni di Basilicata – è una disciplina che sta emergendo pian piano, tant’è vero che a Montescaglioso abbiamo una squadra che milita in serie B e che ha fatto un buonissimo campionato nella stagione ormai terminata”.
E’ saranno proprio gli atleti montesi a sfidarsi sabato nell’incontro – inserito nel Maggio Potentino – con i campani.
Sarà avvincente ma, per quanti non la conoscono, anche una piacevole scoperta della squadra di Montescaglioso, la presenza della quale rende felice lo stesso presidente del Comitato Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro, Giovanni Lamorte.
“Con il basket in carrozzina, nonostante afferisca ad un’altra federazione, collaboriamo sempre con molto entusiasmo e con grande disponibilità. Da quest’anno anche in Basilicata c’è una squadra di basket in carrozzina. Siamo contenti della realtà sportiva che si sta realizzando a Montescaglioso”.
Lo sono anche la presidente della Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina di Basilicata, la prof.ssa Anna Maria Avena e il dr. Salvatore Laurita, Presidente dell’Associazione Medico Sportiva di Potenza.
Soddisfatta e ben lieta per l’iniziativa promossa dal Panathlon di Potenza la prof.ssa Avena è convinta, più di altri, che lo sport non ha barriere e che gli atleti che sabato, 18 maggio prossimo, si affronteranno nella palestra “Vito Lepore” di Potenza, al di là del risultato sportivo, ne raggiungeranno un altro ancor più importante: dimostrare che la disabilità, fisica o mentale che sia, non è un ostacolo. Si può fare canestro lo stesso. Mancare a questo appuntamento sarebbe davvero un peccato.

Di seguito le interviste al Presidente del Coni Basilicata, Leopoldo Desiderio; Rocco Cantore, Presidente del Panathlon Club Potenza; e Giovanni Lamorte, Presidente della Fip Basilicata