Oltre 500 atleti a Potenza per una tappa della Mediterraneo Cup

199


POTENZA – Oggi, domenica 2 febbraio, presso il Palazzetto dello Sport di Potenza “PALAPERGOLA”, si è svolto per la terza volta in Basilicata un evento di Jiu Jitsu, patrocinato dalla UIJJ (UNIONE ITALIANA JIU JITSU).

La Mediterraneo Cup, inserita nel Calendario dell’unione, valevole per il Ranking Nazionale, conferma il successo avuto nella precedenti edizioni registrando una partecipazione record che supera le 500 iscrizioni. Atleti provenienti da tutto lo stivale per competere a quello che sembra attestarsi l’evento più grande del sud.

Il Jiu Jitsu della Uijj, rappresenta in Italia l’IBJJF, la federazione Internazionale di riferimento per il Jiu Jitsu sportivo che nella sua variante Brasiliana è davvero molto particolare e differisce da tutti gli stili di tradizionali e da tutte le arti marziali, sia per tecnica che per metodologia.

Il Jiu Jitsu è un’arte antica. Alcuni ne tracciano le origini molti secoli fa in India, ma probabilmente è molto più antica, almeno quanto lo è la necessità dell’uomo di trovare un modo per difendersi da un aggressore fisicamente più forte.
Estremamente pratico ed efficace ,detto Gracie Jiu Jitsu (dal nome del fondatore Helio Gracie) il Jiu Jitsu brasiliano ha come peculiarità il fatto di essere basato principalmente su tecniche di leva articolare e di strangolamento usate principalmente dopo aver portato al suolo l’avversario.

Ben 6 le aree di gara allestite per la giornata, ed uno staff di Arbitri Nazionali ed Internazionali convocati per questa giornata di altissimo spessore.

Il fairplay e l’armonia sono da sempre le caratteristiche fondamentali di questa disciplina, collante tra atleti di tutte le età, sostenitori e semplici appassionati.

Una giornata all’insegna dello sport, quello sano, in cui gli atleti possono mettere alla prova se stessi e le proprie capacità, dopo tanto sacrificio ed allenamento.

Entusiasta il promotore dell’evento il Maestro Monaco Massimiliano, pioniere del Jiu Jitsu Brasiliano nel Capoluogo, ringrazia il Comune di Potenza, il sindaco Mario Guarente e l’Assessore allo sport Patrizia Guma, lo staff dell’Asd Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento presieduta dal maestro Bartolo Telesca ed il presidente dell’Unione Italiana Jiu Jitsu M. Dario Bacci, per aver reso possibile, in Basilicata, l’organizzazione di un evento di queste dimensioni.

Di seguito le interviste al maestro Monaco ed all’assessore allo Sport del Comune di Potenza, Patrizia Guma