Sono una cinquantina i maratoneti partiti da Potenza e arrivati nella “Grande Mela” per partecipare alla più famosa gara podistica del mondo: la maratona di New York.

Gli atleti potentini (nella foto di copertina il gruppo della Podistica Amatori Potenza in partenza dall’aeroporto di Roma) si uniranno domani, domenica 6 novembre, ai circa 50.000 runner provenienti da ogni parte del mondo e, dopo lo struggente inno americano e il consueto colpo di cannone, partiranno da Staten Island per la corsa più famosa del mondo.

maratona-ny

Il percorso prevede la distanza canonica di 42 km e gli atleti dovranno correre lungo tutti i cinque distretti di NY. I corridori attraverseranno Brooklyn (19 km circa), percorrendo alcuni dei quartieri più caratteristici, come Greenpoint, Williamsburg, Bedford-Sttuyvesant, Sunset Park e Bay Ridge. A metà corsa il gruppo arriverà nel distretto di Queens. Da qui i partecipanti dovranno correre i chilometri considerati più “pericolosi” per la tenuta fisica e mentale, il ponte di Queensboro, che conduce a Manhattan. Proseguendo, i corridori passeranno lungo la First avenue, il Bronx, Harlem e Central Park. L’arrivo è previsto fuori dal Tavern on the green.

061115121642new-york-city-marathon-2014-ovunque-running-27

Tra i favoriti per la vittoria finale nella gara maschile (fonte it.blastingnews.com), il campione uscente, il keniano Stanley Biwott, il quale ha trionfato nella scorsa edizione, confermando la propria attitudine in una corsa come quella di New York. Due gli avversari più temibili di Biwott, contro cui il keniano dovrà per forza di cose confrontarsi se vorrà ripetere il successo dello scorso anno. Da una parte l’etiope Lelisa Desisa, vincitore a Boston nel 2015, dall’altra il 21 enne campione del mondo in carica Ghirmay Ghebreslassie, che vanta un crono di 2.07.46, tra le altre cose fatto registrare quest’anno.

Chissà non riesca a batterli qualcuno dei nostri atleti ai quali facciamo un grosso “in bocca al lupo”.

La maratona sarà visibile in Italia in diretta tv su Rai Sport 1 a partire dalle ore 14.45. La programmazione proseguirà fino all’arrivo, previsto dopo le 17. Il canale di riferimento per il digitale terrestre è il numero 57. Saranno attive anche tutte le piattaforme web e mobile app di Raisport. Eurosport 1 trasmetterà l’evento in diretta dalle 15.15, con il commento di Maurizio Trezzi e Alberto Cova: oltre alla copertura live fino alla conclusione della manifestazione. E’ prevista una replica a partire dalle 20.