Valentina Capuano, Fausto Straziuso e Antony Possidente, sono i giovani portacolori del Cus (Il Centro Sportivo Universitario) di Potenza che si sono distinti con ottimi risultati ai campionati nazionali universitari, svoltisi a Reggio Emilia.

Valentina Capuano medaglia d'argento e di bronzo nelle specialità "Forme" e "Combattimento"
Valentina Capuano medaglia d’argento e di bronzo nelle specialità “Forme” e “Combattimento”

Un risultato di grandissimo livello sportivo quello di Valentina Capuano, studentessa universitaria dell’Università degli studi della Basilicata di Potenza, del corso di laurea in Biotecnologie, atleta del del Taekwondo del Cus Potenza:  ha vinto nella specialità Forme” la medaglia di Argento e nella specialità di “Combattimento” il bronzo.

Fasusto Dtraziuso, medaglia di bronzo nella specialtà "Combattimento"
Fausto Straziuso, medaglia di bronzo nella specialità “Combattimento”

Dello stesso Taekwondo del Cus Potenza fa parte Fausto Straziuso che ha ottenuto  la medaglia  di bronzo nella specialità “Combattimento”.

“Risultati meritati  – afferma soddisfatto il Presidente del Cus di Potenza, Salomone Bevilaqua – per il grande impegno profuso negli allenamenti grazie al supporto dei dirigenti del Centro Sportivo Universitario di Potenza, del Direttore Tecnico e preparatore atletico, Tomma Margiotta”.

“Quando si segue un obiettivo non bisogna mai arrendersi, la forza di volontà ci serve per raggiungere i piccoli obiettivi quotidiani ma anche i grandi traguardi”: è quanto sostiene il Maestro Gianluca Gentile, Direttore Tecnico del settore Taekwondo del Centro Universitario Sportivo di Potenza, che insieme Arcangelo Larocca, ha consentito agli atleti di raggiungere questi risultati.

Antony Possidente, terzo nel lancio del peso
Antony Possidente, terzo nel lancio del peso

Ma i successi per i rappresentanti del Cus Potenza non finiscono qui. In atletica, un meritato terzo posto ha ottenuto, nel lancio del peso, Antony Possidente. Risultato importante se si considera il livello degli avversati contro i quali ha dovuto competere.
Congratulazioni ad atleti e dirigenti sono giunti dal Presidente del Coni, Leopoldo Desiderio, e dalla Rettrice dell’università della Basilicata, Aurelia Sole.
 
Link sponsorizzato
Link sponsorizzato