L’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento di Potenza protagonista alla Festa di Santa Cecilia

335

Sabato 10 settembre 2022 – Una serata dedicata alle arti marziali e allo sport da combattimento all’interno della Festa di Santa Cecilia grazie all’Accademia delle Arti Marziali e Sport da Combattimento.

In piazza don Pinuccio Lattuchella gli atleti dell’Accademia hanno offerto un saggio di Kickboxing e Brazilian Jiu Jitsu, attività che possono essere svolte da adulti e bambini.
E sono numerosi i giovani che si cimentano in questi sport, seguiti dagli istruttori dell’Accademia.
Un proselitismo che sta dando i suoi frutti, considerando che in molti hanno vinto nelle varie manifestazioni nazionali e internazionali.

E uno di questi, Simone Fabrizio che dal 1 al 7 ottobre prossimi parteciperà ad Jesolo ai campionati mondiali.
Durante l’incontro nell’auditorium della parrocchia di S. Cecilia all’atleta è stata consegnata una targa, presenti l’assessore allo sport del Comune di Potenza, Gianmarco Blasi, l’ex presidente del consiglio comunale, Francesco Cannizzaro, il presidente del Coni, Leopoldo Desiderio.

Simone Fabrizio riceve il premio durante l’incontro nell’auditorium Santa Cecilia

Sui successi ottenuti dagli atleti dell’Accademia abbiamo intervistato Massimiliano Monaco, Direttore Tecnico Accademia Arti Marziali.

Abbiamo intervistato Monaco in piazza don Pinuccio Lattughella dove, come dicevamo, gli atleti dell’Accademia hanno offerto una dimostrazione delle loro attività davanti ad un pubblico interessato, tra i quali tanti giovani.

A costoro un messaggio dal Presidente dell’Accademia, Bartolo Telesca.

I responsabili dell’Accademia Arti Marziali e Sport da Combattimento da qualche anno hanno avviato un progetto “Più Sicura”, rivolto appunto alle donne. Quali gli scopi? L’abbiamo chiesto a Serena Lamastra, Direttrice dell’Accademia.

Il progetto, che ha fatto registrare consensi da parte delle donne ed è stato molto apprezzato dalla Presidente del Commissione regionale Pari Opportunità della Regione Basilicata, Margherita Perretti, vede impegnata nella realizzazione, fra le altre, anche Alessandra Sprovera, che fa parte dello staff dirigenziale dell’Accademia.
Lamastra e Sprovera presentano il progetto “più Sicura”