Polese (Iv): “Inviare tendoni del Qatar dove servono e utilizzare risorse lucane per potenziare strutture sanitarie locali”

549


Potenza, 18 ottobre 2020 – “Mentre a Potenza, al centro del parcheggio grande dell’ospedale San Carlo, continuano a stanziare dei tendoni vuoti e torreggianti nella loro incompletezza e abbandono, l’Italia tutta comincia a vivere in piena emergenza per la seconda ondata da Covid. Anche in Basilicata iniziano a riempirsi gli ospedali normali”. 

Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese di Italia Viva secondo il quale: “Continuare a vedere quei tendoni vuoti, promessa di un ospedale da campo che doveva essere già pronto, inizia a essere davvero incomprensibile. Credo che sia il momento di non perdere più nemmeno un minuto e decidere cosa fare. Per il bene di tutti sarebbe opportuno smontare quelle strutture donate dal Qatar e destinarle a zone dove già in queste ore le strutture sanitarie tradizionali iniziano a essere in affanno. Continuare a vedere quel monumento alle scelte sbagliate è uno ‘schiaffo’ che i lucani e gli italiani tutti non meritano”. E ancora spiega Polese: “Bisogna evitare un rischio doppio: il primo di lasciare quei tendoni in quello stato e il secondo di utilizzare 2 milioni di euro di risorse destinate alla Basilicata per completare una struttura destinata ad accogliere malati da altri luoghi”. “Sarebbe il momento di agire inviando i tendoni dove realmente servono utilizzando le risorse economiche lucane per rafforzare i presidi sanitari già esistenti che hanno bisogno di essere potenziati”, conclude il vicepresidente del Consiglio regionale Polese.