Incompleto il registro tumori: molti Comuni non hanno trasmesso i dati al Crob

20

La denuncia è del direttore generale del Crob, Cristiana Mecca. In una dichiarazione alla Tgr Basilicata, ha precisato che il registro tumore sarà a breve redatto ma sarà incompleto perchè molti Comuni non hanno inviato al Crob i dati epidemiologici richiesti.

“Parte dei Comuni – ha precisato la dr.ssa Mecca- si è dichiarata indisponibile facendo riferimento a dati che non potevano essere comunicati perché protetti da privacy; altre volte perché non riconosceva il Crob come soggetto istituzionale utile a gestire queste informazioni.
Solo se ho i dati relativi al numero degli abitanti a una certa data – ha concluso il Direttore Generale del Crob – posso vedere qual è l’incidenza delle patologie territoriali sul territorio di Basilicata”.

Mancano i dati anche del Comune di Viggiano che, per la presenza del Cova, dovrebbe essere tra quelli maggiormente interessati all’indagine epidemiologica.
Il Sindaco di Viggiano Amedeo Cicala ha assicurato di averli inviati. Perchè non siano arrivati al Crob è tutto da verificare.