Donazioni organi, la Basilicata si distingue nel Mezzogiorno

105


Sono stati ventisei i trapianti di organi effettuati nel corso del 2019 nelle unità operative di Rianimazione della Basilicata: due riceventi di cuore, uno di polmoni, undici di fegato e dodici di rene. 

Lo rende noto il dipartimento Politiche della Persona, sottolineando che “la Basilicata, con 16 utilizzati per milione di popolazione, dato che esprime il rapporto tra numero di donatori e cittadini residenti, cresce di quattro unità rispetto al 2018 e si distingue tra le regioni del centro sud. In un report del sistema informativo trapianti pubblicato di recente, lo stesso parametro in Puglia si attesta a 9,6 Pmp, in Campania a 7 e in Sicilia a 7,4, solo la Calabria si affianca alla Basilicata”.

“Nel ringraziare i donatori per il loro gesto di umanità, esprimiamo apprezzamento per quanti tra medici, infermieri e tecnici operano in questo ambito nelle strutture sanitarie lucane e garantiamo il massimo impegno per raggiungere risultati sempre migliori e allineati agli standard nazionali” dichiarano l’assessore alla Salute Rocco Leone e il direttore generale del dipartimento regionale Ernesto Esposito.