Lunedì 21 marzo, presso la “sala della Regina” a Palazzo Montecitorio, si è svolta la presentazione del lavoro svolto dall’associazione nazionale Italiadecide “8 tesi per l’innovazione e la crescita intelligente” nel corso del quale sono state premiate due realtà efficaci del Sistema Sanitario Nazionale.

Alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, del ministro della Funzione Pubblica Marianna Madia e del presidente di Italiadecide Luciano Violante, il direttore generale Irccs Crob Giuseppe Nicolò Cugno ha ritirato dalle mani del ministro alla Salute Beatrice Lorenzin il premio “Amministrazione, cittadini, imprese”.

Giuseppe Cugno, Direttore Generale Irccs Corb
Giuseppe Cugno, Direttore Generale Irccs Corb

Hanno partecipato al bando indetto da Italiadecide 34 strutture ospedaliere. Altro ospedale premiato il Sant’Orsola Malpighi di Bologna. Si tratta del primo premio, a titolo onorifico, assegnato dall’associazione Italiadecide di intesa e con il patrocinio del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione.

L'Irccs Crob di Rionero
L’Irccs Crob di Rionero

La commissione presieduta da Vito Gamberale, dirigente pubblico e privato italiano che tra le altre cariche è anche presidente di Grandi Lavori Fincosit, ha esaminato le domande pervenute basandosi sulla risposta ai quesiti specifici richiesti. Il lavoro svolto dalla commissione ha tradotto in schede comparabili tra loro le attività svolte dalle diverse realtà del Sistema Sanitario Nazionale, ed ha portato alla vittoria dell’Irccs Crob lucano e del Sant’Orsola emiliano.

Queste le motivazioni declamate da Gamberale per l’attribuzione del premio all’Irccs Crob: “Un riconoscimento assegnato ad un virtuoso esempio del nostro Mezzogiorno, ad una struttura piccola, ma assolutamente simbolica come efficacia, impegno e risultato. E’ un centro accreditato Oeci come Clinical Cancer Center, ha ottenuto tre bollini rosa come riconoscimento del ruolo virtuoso e responsabile affidato alle donne. Ha un’elevata attrattività extraregionale e un rapporto di efficienza tetti per posto letto allineato al Sant’Orsola. Questo significa che il Sud può essere uguale al Nord. Ha una significativa incidenza di ricercatori e una grande e avanzata attenzione al paziente. Un’efficace accessibilità, buoni sistemi di comunicazione che offrono assistenza di telemedicina e teleconsulto. Ha avuto il riconoscimento Anac per la trasparenza ed ha un livello bassissimo di assenteismo”.

“E’ un Irccs del Sud Italia dove si fanno grandissime cose e ha un impact factor notevole” ha evidenziato il ministro alla Salute Lorenzin alla consegna del premio.

lorenzin
Beatrice Lorenzin, ministro alla Salute