Ultimi due giorni del ministro Salvini in Basilicata

44

In mattinata a Muro Lucano e in serata nel feudo leghista di Tolve. Questa la prima e l’ultima tappa della giornata che in ministro dell’Interno trascorrerà in provincia di Potenza. Nel mezzo una tappa presso un’azienda di Tito.

Ripartire per ricostruire la Basilicata dopo 30 anni di governo della sinistra, questo il leitmotiv della campagna elettorale di Salvini. Non è mancato durante il comizio di Muro Lucano un riferimento alle parole espresse dal ministro dello sviluppo economico e delle politiche sociali, Luigi Di Maio che ai nostri microfoni aveva dichiarato “ma se la Lega in questa regione si è presa quelli di Pittella come la cambiamo questa regione?”.

Netta la risposata del leader del carroccio: “Se noi non rappresentiamo il cambiamento saranno i cittadini lucani a deciderlo domenica al voto. Dopo il Molise, dopo il Friuli, dolo l’Abruzzo e dopo la Sardegna credo che la Lega anche in Basilicata può guidare questo cambiamento”.

Domani, ultimo giorno di campagna elettorale, il ministro dell’Interno concluderà il suo prolungato tuor a tappe in Basilicata nel materano.