Pittella: vergognoso non visitare chi si presenta al Pronto Soccorso per paura del Covid-19

Il caso denunciato riguarda una ragazza non visitata al Pronto Soccorso dell'ospedale di Policoro

1853

Domenica 21 giugno 2020 – Il consigliere regionale del Pd, Marcello Pittella, interviene su un increscioso episodio verificatosi all’ospedale di Policoro: una ragazza presentatasi al Pronto Soccorso con febbre alta non è stata visitata per paura che potesse essere contagiata dal Covid-19.
La febbre era invece causata da un’infezione urinaria successivamente diagnosticata – come si precisa in un articolo de La Gazzetta di Basilicata – nell’ospedale di Matera.

Scrive Pittella.
Leggo stamattina sulla stampa locale di un ennesimo episodio per il quale una paziente recatasi al pronto soccorso di un presidio sanitario viene mandata a casa per paura del Covid.

La non funzionalità degli ospedali, a causa dell’assenza di chi dovrebbe decidere di farli funzionare, é una vergogna senza precedenti. Parlare a questo governo regionale é come parlare al vento.

É intollerabile – denuncia Pittella- che, passata l’emergenza, non si sia stata ripristinata la normalità pur avendola annunciata.

Il governo regionale – conclude – ha il dovere improcrastinabile di riaprire immediatamente i servizi ambulatoriali, diagnostico-strumentali, di ricovero e chirurgici“.