Lo ha ribadito durante la conferenza stampa convocata questa mattina: “Il motivo di aver affidato ad un’agenzia interinale la selezione per le nuove assunzioni Arpab è quella di velocizzare le procedure e dare maggiore credibilità all’Agenzia”.
Così l’assessore all’ambiente della Regione Basilicata, Francesco Pietrantuono, che ha voluto incontrare i giornalisti per motivare tale scelta.
pietrantuono_basilcata_ambiente_assessore
“Velocizzare, attraverso un’agenzia interinale, la reclutazione del nuovo personale Arpab, ha come obiettivo principale quello di consentire all’Agenzia stessa di lavorare subito e in maniera efficiente”, ha affermato l’assessore. “Non ci sembra sia un bando ferragostiano in quanto scadrà il prossimo 30 settembre”, ha aggiunto Pietrantuono che ha assicurato che nell’assunzione del personale saranno mantenuti criteri di trasparenza e di meritocrazia.
arpab
Un’operazione positiva che ha ricevuto anche il giudizio favorevole da parte della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’ambiente arrivata ieri a Potenza. (leggi articolo)
commissione_rifiuti_basilicata
La Regione metterà a disposizione per le nuove assunzioni 7 milioni e 500 mila euro dai fondi europei. Il fabbisogno di personale individuato per la stima della base d’asta è di 80 unità. “E’ chiaro – ha sottolineato Pietrantuono – che il numero reale degli assunti e la durata dei contratti dipenderà dai diversi contratti applicativi così come stabilito dal masterplan”. Masterplan che verrà chiuso entro la fine della settimana prossima mentre, per fine settembre, sarà ultimato anche il piano triennale dell’Arpab.

Link sponsorizzato
Link sponsorizzato