Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, ha partecipato questa sera, a Potenza, ad un incontro sul referendum organizzato da Area Popolare e dal comitato “Insieme SI cambia”.

Al dibattito, incentrato sulle tematiche del prossimo referendum costituzionale e sulle ragioni del Si, hanno preso parte anche il sindaco di Potenza, Dario De Luca, il consigliere della Regione Basilicata, Aurelio Pace, il presidente del Consiglio regionale, Franco Mollica, gli onorevoli Vincenzo Taddei e Guido Viceconte.

alfano

Oltre a ribadire le ragioni di una riforma necessaria per il cambiamento e che – ha affermato il ministro – non va a toccare quelli che sono i valori e i diritti fondamentali contenuti nella nostra carta costituzionale ma solo le regole di funzionamento dell’apparato burocratico, Alfano si è soffermato su due tematiche di stretta attualità per la nostra regione: sicurezza, e in particolare gli episodi di criminalità avvenuti nella zona di Scanzano Jonico, e migranti.

Sentiamo quanto ha dichiarato nella seguente intervista

Il ministro, al termine dell’incontro, è intervenuto anche sugli scontri di Firenze durante la seconda giornata della Leopolda.