Il Consiglio Comunale di Potenza bloccato da problemi interni alla maggioranza | La denuncia del Centrosinistra

520

Giovedì 19 maggio 2022 – Dura presa di posizione dei consiglieri del centrosinistra al Comune di Potenza Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Angela Fuggetta e Vincenzo Telesca per l’immobilismo nel quale si trova il Consiglio Comunale per problemi che addebitano ai problemi interni alla maggioranza.

“Sedute che – affermano in una nota – non solo non vedono discutere mozioni ed ordini del giorno da anni, ma che diventano palcoscenico di “mal di pancia” e debolezze oramai inguaribili all’interno della compagine di destra.

La distribuzione di poltrone, dilazionata nel tempo dal Sindaco Guarente non ha migliorato la situazione di stallo politico ed amministrativo.
La destra non riesce ad eleggere il Presidente del Consiglio Comunale, non trova la quadra ed arriva addirittura a chiedere la verifica del numero legale.
Numero legale che continua a mancare impedendo addirittura la votazione in merito ai debiti fuori bilancio.

Una crisi politica che – sostengono i consiglieri del Centrosinistra – attraversa un periodo fortemente delicato per la città, in cui servirebbe maggiore attenzione e rispetto per le istanze dei cittadini. Il Consiglio Comunale non lavora, è fermo da mesi. La destra prenda atto del fallimento politico – amministrativo e consenta agli elettori di tornare ad esprimersi quanto prima”.