Giovedì 2 dicembre 2021 – “É quanto mai fuori luogo ed infelice la deliberazione del Consiglio regionale relativa all’aumento degli stipendi dei manager dell’aziende sanitarie lucane.”

Lo affermano i consiglieri regionali del Pd, Roberto Cifarelli e Marcello Pittella.

“Questa maggioranza – continuano i dem – mostra ancora una volta di essere interessata più alla gestione del potere e a dispensare premi e prebende per il proprio spoil system che ad occuparsi seriamente delle questioni di interesse generale dei lucani.

Aspettiamo da tempo che si apra un dibattito serio sul nuovo Piano Sanitario regionale, anche alla luce del dato di chiarezza consegnato qualche settimana fa da Agenas.
Il disorientamento invece – sostengono Cifarelli e Pittella – impera e sono ancora tante le criticità da risolvere soprattutto dopo la fase dell’emergenza COVID, gestita tra l’altro e come abbiamo sempre sostenuto in maniera maldestra.
Ora – concludono i consiglieri – é il caso che Bardi non proceda a questo inopportuno aumento delle retribuzioni, che non vorremmo fosse anche retroattivo, ed auspichiamo che oltre alle belle parole moralizzanti e di circostanza s’impegni per il bene dei cittadini che rappresenta”.