Giovedì 16 dicembre 2021 – Antonello Molinari (foto di copertina) è entrato a far parte della cabina di regia che seguirà per Articolo Uno il lavoro di organizzazione delle Agorà Democratiche, con particolare attenzione al Mezzogiorno d’Italia.

«Da quando siamo nati, nel 2017, abbiamo raccontato l’ambizione di costruire qualcosa di più grande di noi stessi. Qualcosa che servisse al nostro campo e al Paese.
Oggi, il percorso delle Agorà Democratiche rappresenta l’occasione per andare oltre il racconto di un qualcosa che non c’è e provare, invece, a portare quell’ambizione a concretezza praticandola nella realtà.»

E’ quanto si legge in una nota congiunta di Arturo Scotto, coordinatore nazionale di Articolo Uno, e Carlo Rutigliano, segretario regionale del partito.

«Abbiamo scelto convintamente di prendervi parte – proseguono Scotto e Rutigliano – con l’obiettivo di far vivere l’analisi e la proposta che in questi anni di autonomia abbiamo costruito, il punto di vista di una sinistra democratica e del lavoro che coltivi l’ambizione di governare l’Italia e non solo di praticare testimonianza.
Rendere produttivo questo sforzo significa mettere in campo le nostre migliori qualità e le nostre migliori energie, attivando tutte le nostre reti di relazione e confronto e con la società e con la politica”.