Martedì 2 giugno 2020 – Apriamo da oggi su Ufficio Stampa Basilicata una nuova pagina per ospitare le poesie di Stefano Mele.
Stefano, lo conosciamo tutti. Conosciamo tutti la sua storia (affetto da distrofia muscolare di Duchenne). La sua forza di vivere con dignità la sua malattia, ma soprattutto la sua capacità di infondere coraggio, fiducia a chi, come lui, è costretto a vivere su una sedia a rotelle.
Stefano ha una sensibilità eccezionale e riesce a leggere quello che molti non riescono a leggere.
Le sue poesie sono una finestra nel suo mondo.
E da questa finestra vorremmo che ci affacciassimo un pò tutti.

Finalmente Piove

Piove.

Piove, lentamente senza lamentele.
Piove ,sembra quasi che la pioggia è una nostra compagna ,in questa tarda primavera, dove anche la natura ha bisogno di essere ascoltata in questo profondo silenzio.
Questa pioggia ,così sottile non si vedeva da tanto tempo, ormai siamo abituati a grandi piogge e grandi nevicate.
Grandi piogge grandi nevicate che lasciano solo danni, invece questa pioggia cosi tranquilla ci fa meditare.
Dopo la tempesta c’è sempre la quiete.
Piove sui faggi e sulle querce.
Piove sui tetti e sulle case.
Piove fuori ma anche nei pensieri di tanta malinconia.