Revocato lo stato di agitazione degli addetti mensa ospedale di Venosa

La decisione dopo che l'Asp ha intimato alla ditta il pagamento degli stipendi

291

Venerdì 26 agosto 2022 – A seguito dell’incontro che si è tenuto ieri con il direttore generale dellAsp, Luigi DAngola, la Filcams Cgil di Potenza comunica di avere revocato lo stato di agitazione dei lavoratori della mensa dell’ospedale di Venosa proclamato per il prossimo 5 settembre.

La sospensione della protesta è stata decisa “tenendo conto – si precisa in una nota – dell’immediatezza e della celerità con cui l’Asp si è fatta portavoce del problema e della sensibilità mostrata nei confronti dei lavoratori e del servizio, intimando alla ditta appaltatrice, la Slem Srl, di liquidare entro un periodo massimo di due settimane le spettanze ai lavoratori dipendenti a cui non vengono pagati gli stipendi da quattro mesi.