Sabato 9 maggio 2020 – “Nel decreto di maggio anche i braccianti beneficeranno di un bonus pari a 500 euro per il mese di aprile“.
Ne dà notizia la Uila-Uil in una nota a firma del segretario generale Stefano Mantegazza, riportando quanto riferito da fonti del Ministero del Lavoro e dichiarandosi soddisfatto del risultato ottenuto anche grazie all’iniziativa messa in campo dalla Uila.

“Ringraziamo a nome di tutti i braccianti la ministra del lavoro Nunzia Catalfo per la sensibilità e l’attenzione dimostrata verso una categoria di lavoratori tra le più precarie e fragili del paese”.

 “La ringrazio a maggior ragione perché so le difficoltà che ha dovuto superare in queste ultime 24 ore per reperire le risorse necessarie”- dichiara Mantegazza

Stefano Mantegazza

“in quelle stesse ore la Uila – prosegue Mantegazza – si è impegnata in tutti i territori a tutela della categoria, sensibilizzando i parlamentari e coinvolgendo le prefetture su una giusta richiesta di attenzione verso quei lavoratori che in queste settimane hanno garantito tutti i giorni cibo fresco sulle tavole degli italiani”.

La segreteria lucana della Uila in proposito ha già attivato un’iniziativa nei confronti dei parlamentari lucani.
La categoria degli operai agricoli – sottolinea il segretario regionale Gerardo Nardiello – è tra quelle maggiormente colpite dalla sospensione delle attività nonostante sia essenziale per far arrivare il cibo sulle tavole delle famiglie.
Siamo riusciti a scongiurare una incomprensibile penalizzazione e continuiamo – conclude – nell’impegno di sostegno.