Venosa | Convegno del Rotary Club su “Resilienza innovazione valorizzazione del capitale umano che cambia”

210

Venerdì 11 novembre 2022 – Interessante appuntamento indirizzato ai giovani studenti delle classi IV del IISS Battaglini di Venosa organizzato dal Rotary Club Venosa, RC Matera e RC Melfi, dal tema “Resilienza, innovazione e valorizzazione del capitale umano che cambia”.

Una mattinata piena di spunti e di approfondimenti sulle fonti di energia rinnovabile, sulla resilienza e sul capitale umano, appuntamento su cui i ragazzi hanno potuto capire e vedere il mondo dell’energia come si sta evolvendo, che benefici sta apportando e che prospettive riserva per il futuro nei campi della tecnologia, nella meccanica e nell’ agricoltura direttamente dalla viva voce di chi fa impresa. Tanti i ragazzi presenti ma anche molti soci rotariani provenienti da Matera, Potenza, Melfi dalla stessa Venosa.

La sindaca della cittadina Oraziana, Marianna Iovanni, ha avuto parole di gratitudine sulle azioni che il Rotary club Venosa fa per la comunità evidenziando come le associazioni sa mettersi al fianco delle istituzioni aiutando in modo concreto.
La dirigente scolastica Maria Luisa Longo del IISS Battaglini si è detta soddisfatta di tale iniziativa perché i giovani devono constatare dalla viva voce da chi pratica impresa che un’idea può essere vincente per il loro futuro.

Presente ai lavori l’assistente del governatore Distretto 2120 Giovanni Navazio. I relatori presenti Antonio Braia amministratore delegato Brecav, Marco Saraceno imprenditore fattorie donna Giulia e Francesco Iantorno Ceo Inelectric moderati da Valerio Lorusso ingegnere e socio del Rc Venosa hanno sviluppato le loro attività e sottolineando come l’innovazione passa più che mai dall’utilizzo delle fonti rinnovabili.
Le opportunità nascono sia dalla formazione che dalla capacità di mettersi in gioco e credere nelle proprie idee. Gli studenti hanno posto quesiti interessanti che hanno creato dibattito e approfondimenti un bel momento di confronto.
I presidenti di club di Venosa, Michele Cervellino, di Matera, Rosaria Cancellerie e di Melfi Giovanni De Lorenzo hanno ognuno per il proprio club evidenziato come il Rotary riesce con le proprie professionalità che ha all’interno attraverso una progettualità curata a mettere a segno sempre notevoli risultati al servizio dei giovani e delle comunità. Nella mattinata si è illustrato ai giovani il service distrettuale sulle nuove generazioni

.