Unibas: illustrata la convenzione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti

564

Venerdì 5 marzo 2021 – L’Università della Basilicata e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Potenza hanno firmato una convenzione per “lo svolgimento del tirocinio professionale in concomitanza con il percorso formativo e per l’esonero della prima prova scritta dell’esame di Stato per l’esercizio della professione di Dottore Commercialista e di Esperto contabile”. La convenzione è stata illustrata stamani, a Potenza, nel corso di una videoconferenza, dal Prorettore Vicario, Onofrio Mario Di Vincenzo, dal Segretario dell’Ordine dei Commercialisti, delegato alla formazione, Gaetano Liccione, e dai professori Unibas Antonio Lerro e Ferdinando Di Carlo. La convenzione prevede la possibilità di svolgere un tirocinio semestrale, con un numero di ore pari a 200 nel corso dell’ultimo anno del corso di studio per il conseguimento della laurea triennale, in uno studio professionale o comunque sotto la supervisione e il controllo diretto di un professionista (tutor professionale) e con indicazione di un docente (tutor accademico) del Dipartimento con cui è stata sottoscritta la convenzione, per gli iscritti al corso di laurea triennale (classe L18 – Scienza dell’economia e della gestione aziendale) denominato “Economia aziendale”, e per gli studenti che abbiano acquisito, nel percorso formativo triennale, almeno una serie di crediti formativi specifici. La convezione prevede inoltre la possibilità di svolgere parte del tirocinio durante gli studi, e l’esonero dalla prima delle tre prove scritte dell’Esame di Stato per gli iscritti al Corso di “Economia e Management”. 

Al fine di dare concreta realizzazione al diritto di libera circolazione dei professionisti contabili nell’ambito dell’Unione Europea, l’Università e l’Ordine, attraverso questa convenzione, avviano un confronto stabile, teso ad aggiornare costantemente i percorsi di laurea triennale e di laurea magistrale, con contenuti formativi in linea con gli standard internazionali in materia. Tutte le informazioni dettagliate sono pubblicate sul portale dell’Unibas: “Si tratta – ha detto il Prorettore Di Vincenzo – di una convenzione importante, inserita in un percorso che l’Ateneo sta portando avanti da anni. L’attenzione al mondo professionale è nella natura stessa dell’istituzione universitaria, e in particolare si concretizza con la formazione dedicata, i tirocini e gli stage nelle aziende, e con percorsi caratterizzanti come quelli che stiamo portando avanti. La convenzione è la prima di questo tipo e un Ordine, e consentirà agli studenti di svolgere una parte del tirocinio professionale per l’accesso all’Esame di Stato già da studenti dei nostri corsi di studio”. “Siamo particolarmente contenti di questo traguardo – ha invece spiegato Liccione – raggiunto insieme all’Unibas. Siamo consapevoli della responsabilità di avvicinare e indirizzare i nostri studenti verso un percorso di alto profilo, fatto in sinergia con le scuole prima, e con l’Università ora, dove trovano un percorso specifico anche per il mondo della professione, e strutturato in modo da fornire competenze e da sviluppare per accedere al mondo del lavoro. La convenzione porta due vantaggi: la possibilità di essere agevolato nel tirocinio professionale, e quella di essere esonerati dalla prima delle tre prove scritte dell’esame di Stato per gli iscritti Economia e management nell’Unibas”.