UN LIBRO SOTTO L’OMBRELLONE | “M. Il figlio del secolo” di Antonio Scurati

95

È un romanzo, sì, ma un romanzo in cui d’inventato non c’è nulla. Al contrario, ogni singolo accadimento, personaggio, dialogo o discorso è storicamente documentato o autorevolmente testimoniato da più di una fonte. È la storia dell’Italia tra il 1919 e il 1925, dalla fondazione dei Fasci italiani di combattimento al delitto Matteotti, la storia di un Paese che si consegna alla dittatura, la storia di un uomo (M, il figlio del secolo) che rinasce molte volte dalle proprie ceneri. La storia della Storia che ci ha resi quello che siamo.

Antonio Scurati

Ricercatore allo IULM di Milano, coordina il Centro studi sui linguaggi della guerra e della violenza e insegna all’Università di Bergamo Teorie e tecniche del linguaggio televisivo. Editorialista della «Stampa» è anche columnist di «Internazionale». Nel 2005 ha vinto il Campiello con il romanzo “Il sopravvissuto”. Nel 2011 pubblica “La seconda Mezzanotte” e nel 2013 “Il padre infedele”. Nel 2015 arriva tra i finalisti al Campiello con “Il tempo migliore della nostra vita”, edito come sempre da Bompiani. Nel 2018 esce “M. Il figlio del secolo”, un romanzo sul fascismo raccontato attraverso Benito Mussolini, vincitore del Premio Strega 2019.

Comunica il codice USB_BASILICATA alla libreria Ubik di Potenza e ricevi subito il 15% di SCONTO sull’acquisto del libro.