A sostegno dell’istituzione del Centro Internazionale di Dialettologia i Sindaci lucani riunitisi a Ruoti

159

Giovedì 17 novembre 2022 – Un appello accorato alla Regione Basilicata quello che i Sindaci dei Comuni lucani hanno espresso durante una Conferenza stampa promossa dal Sindaco di Ruoti, Franco Gentilesca, nel Museo contadino di Taverna Foj.

Presenti alla Conferenza: Mosè Antonio Troiano, sindaco di San Paolo Albanese; Antonio Bulfaro di Castronuovo di san’Andrea; Giuseppe Mecca di Avigliano; Leonardo Sabato di Bella; Giovanni Setaro di Muro Lucano; Antonio Imperatrice di Grumento Nova; Rossella Baldassare di San Chirico Nuovo; Francesco Cianci di Castelgrande; Francesco Fiore di san Severino Lucano; per il Comune di Picerno, l’assessora alla cultura Valeria Guma; il consigliere Rocco Sapienza per il Comune di Baragiano; per il Comune di Colobraro, l’assessora alla cultura Concetta Sarlo; per Maschito l’assessore Gerardo Castellano.

“E’ stata una bella testimonianza – ha detto il sindaco di Ruoti Franco Gentilesca, Comune capofila della proposta – quella di noi sindaci che ci siamo ritrovati tutti uniti e concordi sul chiedere alla Regione Basilicata l’Istituzione del Centro Internazionale di Dialettologia.
Non vogliamo – ha detto – che una realtà così interessante e carica di valore per la nostra terra lucana venga meno, dopo anni di ricerca e di lavoro. I nostri dialetti esprimono una cultura, una identità, una storia, una tradizione specifica e unica per ogni nostro Comune”.

Dello stesso tenore gli interventi dei presenti che hanno sottolineato quanto la lingua nelle sue espressioni, richiama la storia di un popolo, tiene in vita un’anima che lega le persone di quella comunità, ma può diventare anche ricchezza da comunicare, da far conoscere e perciò anche attrattore economico che vede i Comuni lucani in rete.