Sabato 25 settembre 2021 – L’Associazione Venosa Turistica, nell’ambito dell’evento Appia Day 2021 fissato per il prossimo 3 e 10 Ottobre, d’intesa con il Sindaco di Venosa Marianna Iovanni, Comune ospitante l’evento, ha deciso di rinviare la manifestazione all’anno 2022, a causa dei vari focolai presenti sul territorio di Venosa.
Il tutto per prevenire eventuali assembramenti, al fine di salvaguardare le azioni messe in campo dal sistema sanitario nazionale in ambito locale e tutelare in sicurezza le vaccinazioni in corso.

L’Associazione presieduta dal Presidente Giuseppe Tranchida, promotrice dell’evento Appia Day in Basilicata, ha precisato che con questa decisione ha cercato di tutelare gli interessi generali della comunità, al primo posto la salute dei cittadini e dei potenziali turisti in arrivo.

Era stata già testata e collaudata una delle 5 tappe del percorso ( in 5 giorni), illustrato nella recente pubblicazione della cartina turistica “Via Appia Regina Viarum”- Vulture Alto Bradano, itinerario inserito nell’ambito della manifestazione dell’Appia Day da Roma a Brindisi, passando per la Basilicata.

La tappa è MELFI – RAPOLLA -VENOSA, insieme a Genzano di Lucania, Banzi e Palazzo San Gervasio.
E’ percorso l’antico tracciato viario, lungo le suggestive colline e lo strepitoso paesaggio di Melfi e Rapolla, passando in località Albero in Piano, sito dove è stato scoperto il monumentale Sarcofago romano, nei pressi di una grande villa romana lungo il percorso della via Appia antica, testimonianza dell’importanza e della ricchezza del territorio durante l’età romana imperiale.

L’itinerario in Mtb continua con il sito del ponte romano dell’Arcidiagonata in Rapolla fino a raggiungere la località di Sanzanello. la presenza di ipogei con strutture rupestri, ritrovamenti di resti di manufatti di ville romane,fino al Vallone Manucci con due monumenti funerari di epoca romana alle porte della colonia romana Venusia.

A fine Dicembre verrà presentato il nuovo portale turistico per valorizzare e promuovere la ricchezza storico-culturale di Venosa e dintorni, con gli appuntamenti in programma per l’anno successivo, puntando a nuove forme di turismo legate al trekking, allo sport a contatto con la natura, walkabout, transumanze, ciclotour, attività per bambini e altro ancora, invitando i turisti a trascorrere un Weekend da poter vivere in famiglia.

Gli interessati e/o le varie associazioni presenti sul territorio, che vogliono aderire all’iniziativa, possono inviare una mail a venotarustica@libero.it info 3387569441 – 3392888789 entro Ottobre 2021