Basilicata terra selvaggia, incantevole, indimenticabile. E’ da questo pezzo di Sud ancora poco conosciuto che comincia il viaggio cinematografico firmato Digital Lighthouse alla scoperta di un’Italia inedita.
digital_light_house
“BASILICATA IN 4K” è il titolo del documentario realizzato da Digital Lighthouse, la nuova struttura di produzione e post produzione cinematografica e televisiva del Gruppo Geocart S.p.A., società di ingegneria italiana all’avanguardia nei settori del telerilevamento e dell’ICT. Protagonista della prima, suggestiva tappa di questo viaggio è Antonio Gerardi, attore lucano dalla voce profonda e dallo sguardo intenso, che nelle vesti di esploratore accompagna lo spettatore alla scoperta della natura, delle tradizioni e del fascino di una terra magica.

Il risultato è un prodotto filmico d’avanguardia, con una chiave narrativa inedita, che, seppure geneticamente radicata nella più colta tradizione cinematografica italiana, si fa documentario d’autore innovativo, riuscendo ad innestarsi perfettamente nella suggestione degli effetti visivi digitali capaci di ricostruire ambientazioni e scenari naturali. Interamente girato in 4K, questo prodotto intende proporsi come il primo documentario del progetto “ITALIA IN 4K”, una serie pensata per promuovere le bellezze paesaggistiche italiane attraverso le più moderne tecnologie di ripresa e le più avanzate tecniche di digital cinema effects. Realizzato con la collaborazione del Ministero dell’Ambiente, di Federparchi e del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese, il documentario, oltre alle bellezze del Parco Nazionale, racconta e presenta luoghi incantevoli delle aree naturalistiche più importanti della Basilicata, come il Parco naturale di Gallipoli Cognato – Piccole Dolomiti Lucane, il Parco della Murgia Materana e patrimoni storici di assoluto pregio come la Città di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.
“BASILICATA IN 4K” è stato presentato per la prima volta il 26 settembre nello stand del Ministero dell’Ambiente “Biodiversity Park” all’Expo 2015 di Milano, Padiglione Italia e sarà poi proiettato nell’ambito de “L’Appennino nel mondo”, evento di “Expo&Territori” in programma alle ore 18.00 dello stesso giorno presso il Mondadori Multicenter in via Marghera a Milano.