Si è conclusa con gli eventi della giornata di domenica 18 ottobre, la terza edizione di Potenza Vintage, un mese di iniziative nel capoluogo lucano a cura dell’associazione “Io Potentino”.
Nei locali dello showroom Basile Experience Arredamento a Potenza, alle ore 10.30, incontro dal titolo Potenza dell’associazionismo, una discussione tra realtà cittadina ed istituzioni sulle prospettive della città.
Sono intervenuti Nicola Valluzzi, presidente della Provincia di Potenza, Gerardo Bellettieri, assessore alla mobilità, Annalisa Percoco, assessore alla cultura, Giovanni Salvia, assessore allo sport e politiche giovanili, Nicola Manfredelli, direttore del Gal Csr Marmo Melandro e numerosi fra referenti di associazioni e comitati di quartiere.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17.30, reading di prosa e poesie a tema culinario Di cibo, di sensi e di altre ragioni a cura di Giovanna Cuoco di Rosae Rubrae.

DSCN4021
Un momento del reading

Attraverso i testi si è posto al centro del discorso il rapporto fra cibo e legami umani, territorio, memoria. Un segmento intimo accompagnato da seducente musica jazz, che ha trovato ampia partecipazione del pubblico, più volte coinvolto in racconti di esperienze personali e ricordi legati alla cucina.
A seguire, esibizione dei giovani componenti dell’Ensemble di clarinetti G. Pafundi di Pietragalla.
DSCN4055
I ragazzi e le ragazze, di età compresa dai 6 ai 15 anni, diretti dalla maestra Agnese Bonomo, hanno eseguito alcuni celebri brani di fama internazionale come Obladi oblada (Beatles), Don’t warry be happy (Bobby McFerrin), My way (Paul Anka e Claude François) e Supercalifragilistichespiralidoso, famoso motivo del film Mary Poppins.
Ospite della serata per uno show cooking tipicamente lucano, Luciano Genovese, del noto ristorante “Da Tuccio” di Avigliano (PZ).
DSCN4044
Luciano Genovese e il suo assistente

Preparati e degustati dei deliziosi strascinati con baccalà, rape ed immancabili peperoni cruschi.
Durante la serata, l’artista Vittorio Vertone ha realizzato un’estemporanea pittorica nello stile del Rapidismo, in cui nel dipinto si crea movimento attraverso rapide pennellate, tratti di colore, prospettive, velocità, scatto.
DSCN4035
In chiusura, sfilata di moda curata da Teresa Lettieri, con abiti artigianali realizzati interamente in materiali riciclati seguendo la filosofia orientale feng shui.
Carta, cartoncino, giornali, plastica, materiale da imballaggio uniti con maestria, fantasia e arte, in uno stile unico e di sicuro effetto.
DSCN4084
Le modelle