Potenza | Presentato il ‘Carnevale 2020 della Città Verticale’

31


POTENZA – Presentato il ‘Carnevale 2020 della Città Verticale’, nella sala conferenze del Palazzo della Cultura. All’incontro con la stampa hanno partecipato gli assessori alla Cultura, all’Infanzia e alla Pubblica Istruzione, rispettivamente Stefania D’Ottavio, Marika Padula e Alessandra Sagarese.
Presenti i volontari del Corpo soccorso Emergency, il dirigente scolastico del Liceo ‘Walter Gropius’, Paolo Malinconico e Antonio Nella che si occuperà di organizzare la ‘Sfilata di Carnevale’ in programma il prossimo 23 febbraio.

Diverse gli appuntamenti previsti a cominciare con quello per gli appassionati di pattinaggio su ghiaccio che avranno a disposizione l’evento ‘Carnevale on ice smile 2020’, con la pista di ghiaccio realizzata in piazza Mario Pagano, in funzione fino al 15 marzo.

Letture e commenti di alcuni brani di autori lucani e nazionali nell’ambito del Carnevale, curate dal Circolo Silvio Spaventa Filippi in collaborazione con la Primaria G. Rodari dell’’Istituto Comprensivo Leopardi. Lezioni teoriche con proiezione di diapositive relative alle origini del Carnevale a cura dell’Associazione di promozione sociale Archeoworking, nel Museo Adamesteanu.

Il 22 febbraio la Sfilata di Carnevale organizzata dalla Scuola dell’Infanzia paritaria ‘De Gasperi’ che colorerà viale Dante. Anche lo sport sarà presente con la gara provinciale di bocce, dedicata a ‘Sarachella’, in programma il 23 febbraio alle ore 9, al bocciodromo della Villa di Santa Maria.

Domenica 23 febbraio il clou del periodo di festa con la – Gran parata di maschere – ‘Il Carnevale della città verticale’, con il raduno in piazza Don Bosco alle ore 14, una festa di accoglienza per i partecipanti e la partenza prevista alle ore 15, percorrendo viale Firenze, via Angilla Vecchia, via Mazzini, via Pretoria, per raggiungere piazza Mario Pagano, piazza nella quale si festeggerà con musica, animazione per piccoli e grandi, e distribuzione di dolci tipici del Carnevale. L’ intrattenimento delle tre giornate sarà curata dalla Taaluma Party. La Black Sheep si occuperà della parte tecnica.

La festa del 23 febbraio in piazza Mario Pagano dalle ore 17, si replicherà in piazza Matteotti alla stessa ora, il 24 e il 25 febbraio con attività ludiche per bambini (burattini, la pignatta, sfilata delle baby maschere, e altro) a cura di Taaluma Party. Nel ringraziare la comunità Salesiana per il supporto offerto nell’organizzazione della Parata di domenica 23 febbraio, l’assessore D’Ottavio si è soffermata sul tema dell’inclusione, con “la volontà di coinvolgere nel clima festoso tutti quanti vorranno intervenire e contribuire a rendere più belle e variopinte queste giornate”. Concetto, quello dell’inclusione ripreso da Nella che ha avuto modo di evidenziare come “l’allegria, secondo quanto sperimentato dal mondo salesiano, è il miglior collante per far festa insieme, non escludendo nessuno”. L’assessore Sagarese, dal canto suo, ha rimarcato l’importanza “della solidarietà, insegnando ai bambini a condividere momenti di aggregazione, socializzazione, crescita armoniosa, imparando a gioire già solo dello stare insieme”. Anche Malinconico si è soffermato sul clima gioioso che si è respirato nella scuola che dirige, legata in modo particolare alla Maschera ‘Sarachella’, per aver vinto il concorso nel quale fu scelta, “con il coinvolgimento dei settori che si occupano di scultura, tessile e pittura per la realizzazione del pupazzo di Sarachella, figura dissacrante, ironica e provocatoria, vestita di stracci, che sintetizza alla perfezione lo spirito carnascialesco e che può essere punto di riferimento per il senso di appartenenza della nostra comunità. L’assessore Padula ha ricordato come una Iaccara più piccola di quella originale sarà quella portata in corteo dai Falchi della Lucania e sulla quale il pupazzo di Sarachella sarà portato in giro sulle strade percorse dalla manifestazione e come “il divertimento sarà assicurato per tutti in una festa che vedrà famiglie, scuole e quanti vorranno partecipare, trascorre momenti di spensieratezza all’insegna della musica, delle danze e del gioco”.