Potenza | Domani, 11 febbraio, al Cineteatro Don Bosco in scena “Sei personaggi in cerca d’autore”

930

Giovedì 10 febbraio 2022 – SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE, l’opera più famosa di Luigi Pirandello, un testo senza tempo che evoca nuove suggestioni ed emozioni a ogni messa in scena, verrà rappresentato venerdì 11 Febbraio al cineteatro don Bosco di Potenza per il cartellone della “SARTORIA TEATRALE, la stagione teatrale cucita addosso a te”.

Con l’adattamento e la regia di Gianpiero Francese, in scena ci sarà la Compagnia Teatrale Opera, formata da attori professionisti in gran parte lucani: Erminio Truncellito, Giuseppe Ranoia, Nicole Millo, Sarah Ceccio, Isabella Urbano, Carlo Cristoforo, Angela Nicoletti, Pietro Naglieri, Emanuele Asprella, Lucia Bianchi.

Capolavoro della letteratura del Novecento, nato dalle riflessioni sul rapporto tra l’artista e i personaggi della sua fantasia, “Sei personaggi in cerca d’autore” può essere considerato l’apice della poetica pirandelliana: una perfetta tragedia dell’incomunicabilità in cui viene messo in scena, illuminato dall’amara ironia di Pirandello, l’insanabile conflitto tra l’essere e l’apparire che lacera ogni individuo umano. E’ considerata la prima opera della trilogia del “teatro nel teatro”, comprendente “Questa sera si recita a soggetto” e “Ciascuno a suo modo” .

Venne rappresentato per la prima volta il 9 maggio 1921 al Teatro Valle di Roma, ma in quell’occasione ebbe un esito tempestoso, perché molti spettatori contestarono la rappresentazione al grido di “Manicomio! Manicomio!”. Fu importante, per il successo dell’opera, la terza edizione, del 1925, dove l’autore aggiunse una prefazione nella quale chiariva la genesi, gli intenti e le tematiche fondamentali del dramma.

I personaggi del dramma di Pirandello appaiono vivi e reali agli occhi del pubblico, ma l’autore non dà loro una forma definitiva, concedendogli invece la massima libertà di espressione e di movimento scenico.
In questo modo l’autore affronta il tema della comunicabilità, ovvero il rapporto tra capocomico e compagnia teatrale che segue senza poter far nulla le vicende dei sei personaggi. Non c’è immedesimazione e i fatti vengono rappresentati con artificiosità.
La conseguenza è che da un certo punto in poi, la scena viene rubata dai personaggi. Nel dramma di Pirandello emerge, infatti, quella che è la discordanza tra attore e personaggio e che rende l’opera uno dei testi teatrali di maggior rilievo della letteratura italiana.

L’evento è inserito all’interno della SARTORIA TEATRALE – la stagione teatrale cucita addosso a te”, la nuova proposta culturale della città di Potenza nata dalla collaborazione fra i gestori della sala Metropolis srls e il gruppo Opera e con il patrocinio del Comune di Potenza.

I prossimi appuntamenti saranno:
venerdì 25 Febbraio con Fabio Concato e Musici in concerto per il “MUSICO AMBULANTE TOUR”,
Sabato 12 Marzo con Carlo Buccirosso in “LA ROTTAMAZIONE DI UN ITALIANO PERBENE”
Sabato 26 Marzo con l’Orchestra Suoni del Sud in “NOTE DI CELLULOIDE”, recupero della data rinviata lo scorso mese di dicembre.

Ingresso dalle ore 20:00, sipario alle ore 21:00. Biglietti per tutti gli spettacoli disponibili e in vendita online su cineteatrodonbosco.com o al botteghino del Cineteatro don Bosco (tel. 0971.445921 – 375 5789461) tutti i giorni dalle 18:30 alle 21:30 e il martedì e giovedì anche dalle 11 alle 13.