POTENZA | Da lunedì 10 maggio riapre il cineteatro don Bosco

943

Potenza, sabato 8 maggio 2021 – A più di un anno dalle prime chiusure delle sale cinematografiche e teatrali in seguito al DPCM 08 marzo 2020, da lunedì 10 maggio riapre finalmente il cineteatro don Bosco di Potenza grazie al passaggio della Basilicata in zona gialla. 

Per la prima settimana di programmazione, sono previsti ben tre film: due grandi cult In the Mood for Love e Il favoloso mondo di Amélie e il trionfatore degli ultimi Oscar Nomadland, previsto nel weekend. 

“Non vedevamo l’ora di riaccogliere il pubblico in sala e come già fatto nello scorso mese di giugno 2020, abbiamo deciso di riaprire sin dal primo giorno utile, consapevoli e orgogliosi del ruolo insostituibile di presidio culturale ricoperto. Il cinema e il teatro sono le “cure” giuste per le anime e nonostante le difficoltà legate al coprifuoco, la capienza ridotta e a tutte le altre restrizioni che hanno scoraggiato molti colleghi esercenti, abbiamo provato a rimodulare la nostra programmazione, fiduciosi che il pubblico non farà mancare il proprio affetto premiando la nostra scelta”.


Cinema e teatri furono nuovamente chiusi per decreto lo scorso 25 ottobre 2020, una decisione per molti incomprensibile e soprattutto inaspettata. Gli esercenti avevano applicato rigorosamente i protocolli sanitari ed erano anche stati capaci di farli rispettare al pubblico. L’estate 2020 aveva visto una prima ripartenza delle attività all’aperto e i segnali dei mesi autunnali erano incoraggianti. La nuova chiusura, avvenuta nel periodo storicamente più fruttuoso per l’esercizio cinematografico, ha messo ulteriormente in difficoltà l’intero settore, attualmente ancora in attesa di risposte istituzionali su ristori, finestre di sfruttamento in sala dei film, regolamentazioni e prospettive future dell’intero settore.

A segnare la storica ripartenza del cinema Lunedì 10 maggio sarà la proiezione del capolavoro di Wong Kar-Wai In the Mood for Love (ore 19:30), Il racconto più romantico di sempre, oggi nella meravigliosa versione 4K. Distribuito dalla Tucker Film, la pellicola è stata restaurata da L’Immagine ritrovata di Bologna e dalla Criterion di New York, partendo dal negativo originale e Wong Kar-Wai, geniale capofila della new wave cinese, ha supervisionato a tutte le operazioni. Il film è la vera sorpresa al primo Box office 2021 dopo la riapertura dei cinema.

 L’11 e 12 maggio, a 20 anni dall’uscita al cinema, torna in sala in contemporanea nazionale come evento speciale “Il favoloso mondo di Amélie” di Jean-Pierre Jeunet con protagonista Audrey Tautou. Amélie ama andare al cinema, osservare nel buio le facce degli altri spettatori e cogliere i piccoli particolari che si possono notare solo sul grande schermo: piccoli piaceri che solo la magia della sala sa regalare. Ed è anche per questo motivo che Bim Distribuzione ha deciso di riportare la pellicola in sala, ricordandoci che non bisogna mai smettere di coltivare le proprie passioni. 

Da giovedì 13 a domenica 14 maggio verrà invece proiettato l’assoluto protagonista dell’ultima stagione cinematografica: Nomadland di Chloé Zhao. Il film dopo essere stato premiato come miglior film allo scorso Festival di Venezia, ha vinto 3 Premi Oscar, 2 Golden Globes e 4 BAFTA. Con il premio per la sua interpretazione, la protagonista Frances McDormand è invece al suo terzo Oscar dopo quelli per Fargo nel 1989 e Tre manifesti a Ebbing, Missouri nel 2018.

Dal palco degli Oscar la McDormand aveva lanciato il suo appello in favore del cinema, un appello che non possiamo non fare nostro indirizzandolo in particolare a tutti gli spettatori lucani: “Per favore guardate il film sullo schermo più grande possibile e portate tutti quelli che conoscete in sala a vedere tutti i film premiati quest’anno. Tornate al cinema”.