Potenza | Cine Teatro Don Bosco. Il programma di “Giovedì d’Autore”

Da domani, 22 Ottobre, con l’ultimo film di Emma Dante LE SORELLE MACALUSO, premio “Pier Francesco Pasinetti” SNGCI

244

Mercoledì 21 ottobre 2020 – Entra nel vivo la stagione cinematografica del cineteatro don Bosco di Potenza con la tradizionale rassegna “Giovedì d’autore” al via da domani, 22 ottobre, con l’ultimo film di Emma Dante LE SORELLE MACALUSO, premio “Pier Francesco Pasinetti” SNGCI a tutto il cast per la migliore interpretazione femminile all’ultimo Festival di Venezia.

Otto imperdibili film d’autore selezionati fra i principali festival cinematografici europei con proiezioni alle 19:00 e alle 21:30.

Il 29 ottobre sarà la volta di MISS MARX di Susanna Nicchiarelli, Premio FEDIC (Federazione Italiana dei Cineclub) alla mostra del cinema Venezia77, per proseguire nelle settimane successive con due pellicole premiate al festival di Berlino: UNDINE di Christian Petzold con Paula Beer, Orso D’argento miglior attrice nel 2019 e IMPREVISTI DIGITALI, commedia francese di Gustave Kervern e Benoît Delépine, Orso d’argento miglior film nell’ultima edizione del Festival.


Candidato all’Oscar 2020 come miglior film internazionale e premio Label -Europa Cinemas, CORPUS CHRISTI di Jan Komasa è sicuramente uno dei titoli più attesi della rassegna.
Il 5 Novembre è in programmato PARADISE UNA NUOVA VITA, particolare esperimento filmico che oscilla fra il comico, il tragico e il surreale di Davide Del Gan e Andrea Magnani, già regista di Easy – Un viaggio facile facile film molto apprezzato in una delle ultime edizioni della rassegna.

Il 19 Novembre sarà priettato UN DIVANO A TUNISI di Manele Labidi Labbé, premio del pubblico alle Giornate degli autori a Venezia 2019, mentre l’ultimo film in rassegna sarà UN LUNGO VIAGGIO NELLA NOTTE (Long Day’s Journey Into Night) del regista, poeta e fotografo cinese Gan Bi, presentato nella sezione “Un certain regard” a Cannes 2019, un intreccio fascinoso di sogni e ricordi, guidato da una tecnica di regia magistrale, che mescola con audacia 3d e droni.

PICCOLE REGOLE, GRANDI EMOZIONI.
E’ questo il messaggio che appare prima di ogni proiezione da quando il cineteatro don Bosco ha ripreso la programmazione al chiuso dopo l’emozionante esperienza della rassegna estiva nella Villa del Prefetto.
Adeguatosi da subito ai protocolli anticovid, il cineteatro don Bosco grazie anche alle dimensioni della struttura, garantisce la totale sicurezza agli spettatori in ogni fase dell’evento, dall’acquisto dei biglietti possibile anche online attraverso la piattaforma digitale, alla regolamentazione dei flussi in entrata e uscita, al controllo e pulizia degli spazi, al distanziamento fra gli spettatori con la capienza della sala ridotta di un terzo.
Un cinema quindi ancora più sicuro, digitale e confortevole con una proposta cinematografica 7 giorni su 7.

Oltre ai giovedì d’autore sono numerose le iniziative della sala in linea con il proprio claim, monosala – multiprogrammazione.
Un lunedì al mese, in contemporanea nazionale, vengono riproposti i grandi classici del cinema restaurati dalla cineteca di Bologna all’interno della rassegna Lunedì ritrovato,(prossimo appuntamento il 2 Novembre con Accattone di Pasolini), il martedì è riservato ai film d’arte e agli eventi speciali – il 27 novembre ci sarà la proiezione di Gauguin con Vincent Cassel – mentre il resto della settimana è riservato alle nuove uscite, dal 23 in programmazione I PREDATORI di Pietro Castellitto.

Tutte le informazioni, approfondimenti e biglietti sul sito cineteatrodonbosco.com o allo 0971.445921. Abbonamento a 8 film giovedì d’autore30 €, singola proiezione 5€.