NaturArte Dreaming, prima mondiale il 19 novembre a Potenza

Rappresentazione sonora e visiva del patrimonio naturalistico e umano delle aree protette di Basilicata attraverso gli occhi di uno dei più apprezzati jazzisti della scena internazionale: Nils Berg, che si esibirà con il suo gruppo

269

Venerdì 19 novembre, nel Teatro Stabile di Potenza, alle 20,30, prima mondiale di NaturArte Dreaming: rappresentazione sonora e visiva del patrimonio naturalistico e umano delle aree protette di Basilicata attraverso gli occhi di uno dei più apprezzati jazzisti della scena internazionale: Nils Berg. L’artista svedese, una delle voci più significative del jazz scandinavo, si esibirà con il gruppo “Nils Berg Cinemascope”, con Konrad Agnas alla batteria e Josef Kallerdahl al basso. L’evento è organizzato in collaborazione con Semente Cultural Productions.

Il progetto NaturArte è stato voluto del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata con il supporto dei Parchi della Basilicata, promuove i valori naturalistici, storici e culturali del territorio attraverso numerose manifestazioni ed eventi. NaturArte Dreaming, con la direzione artistica di Gigi Esposito, ha realizzato un “archivio sonoro” dei Parchi e delle comunità che li abitano, attraverso una lettura artistica e nello specifico, musicale. La volontà è quella mettere in relazione le radici profonde della tradizione antica di questi luoghi e di questi territori con una cultura apparentemente distante, come quella scandinava, da cui proviene il musicista e compositore Nils Berg, e lasciare alla creatività di quest’ultimo, il compito di rielaborare tali suoni e voci in una maniera del tutto personale, restituendone così una nuova e rigenerata lettura.

NaturArte Dreaming è una produzione originale di NaturArte, inserita nel Brand Ambiente Basilicata. Nel corso del 2021, Nils Berg ha viaggiato in Basilicata per raccontare, attraverso la registrazione delle voci e dei suoni, dei luoghi e delle comunità locali, i cinque parchi (regionali e nazionali) presenti in Basilicata: Parco Nazionale del Pollino; Parco dell’Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese; Parco Regionale Archeologico, Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano; Parco Regionale Gallipoli Cognato e delle Piccole Dolomiti Lucane; Parco Naturale Regionale del Vulture, ricavandone un nuovo modo di raccontare la bellezza del territorio, una lettura musicale che sarà presentata al pubblico lucano in vari appuntamenti.

Nel rispetto delle misure anti covid, dopo il concerto a Potenza il Nils Berg Cinemascope” si esibirà il 20 novembre a Grumento Nova (Sala del castello San Severino, ore 20,30), il 21 a Francavilla in Sinni (Cinema Columbia Multisala, ore 11), il 22 a Melfi (Palazzo Diocesano – Sala degli Specchi, ore 20,30) e il 23 a Matera (Auditorium Raffaele Gervasio, ore 20,30).