Presentata a Potenza, in una conferenza stampa, “Il cielo nella stanza”, l’Associazione che ha tra gli obiettivi “il contrasto alla violenza e al bullismo on-line”.
L’associazione “Il Cielo nella Stanza”, che aderisce alla campagna promossa dal Consiglio d’Europa “No Hate Speech”, si prefigge di prevenire e contrastare il fenomeno del cyberbullismo e, in particolare, spiega il presidente, Nino Cutro, di: “offrire assistenza medica, psicologica, sociologica e legale alle vittime di cyber bullismo, bullismo e violenza online mediante l’ausilio di un centro di ascolto e di pronto intervento;

promuovere a livello nazionale ed internazionale occasioni di incontro per gli autori, le vittime e le famiglie di cyber bullismo, bullismo e violenza online; sostenere a livello nazionale ed internazionale iniziative di sensibilizzazione rivolte all’opinione pubblica sulla violenza propagata anche attraverso la rete ed in particolare i social network; promuovere a livello nazionale ed internazionale percorsi di informazione e formazione di cittadini, insegnanti, operatori sociali, formatori, educatori, rappresentanti istituzionali e delle associazioni sulle problematiche della violenza online e delle conseguenze giuridiche e psicologiche che coinvolgono le famiglie, anche attraverso il supporto di esperti qualificati, pubblicazioni, convegni, studi e ricerche”.

L’associazione intende inoltre “proporsi a livello nazionale ed internazionale come interlocutore degli organi competenti in ausilio e sostegno degli autori, vittime e rispettive famiglie del bullismo e della violenza online; promuovere e favorire la creazione e l’organizzazione di strumenti di raccolta e di elaborazione dei dati riguardanti le persone vittime di violenza online anche attraverso un centro di documentazione; fornire un collegamento operativo e funzionale fra le Associazioni Territoriali attive nelle diverse realtà istituzionali e sociali che operano sull’intero territorio nazionale ed in ambito internazionale”.
L’associazione “Il Cielo nella Stanza” si avvale di professionisti (medici, legali, assistenti sociali, insegnanti, sociologi, giornalisti, tecnici) impegnati nel perseguimento dei fini statutari. A questo scopo, al suo interno opererà un comitato tecnico scientifico che sarà coordinato dal professor Federico Tonioni, responsabile dell’ambulatorio di dipendenze da Internet e di cyberbullismo del Policlinico Gemelli di Roma. 
cns_2
Gli organismi dell’associazione sono i seguenti. Consiglio Direttivo: Nino Cutro (presidente), Luana Franchini (vice presidente), Piero Bongiovanni (tesoriere), Luciana Iannelli (segretaria), Liliana Guarino, Maria Antonietta Sprovera, Liliana Romano, Andrea Barra, Domenico Sammartino, Giuseppina Cataldo, Alessandra Sprovera, Cinzia Pascale.
La sede legale dell’associazione è presso Officina Diritto Studio Legale, in via Due Torri, 33, Potenza. Recapito telefonico dell’associazione: 3420003470 (dalle 10 alle 12, 30. Dalle 16 alle 19).