Matera | Il progetto “Vicinato a Pozzo” candidato al Premio Gianluca Spina

Il riconoscimento sarà attribuito oggi, 27 maggio 2020, dall'Osservatorio sull'Innovazione Digitale del Politecnico di Milano

203

Mercoledì 27 maggio 2020 – Il progetto “Vicinato a Pozzo” realizzato dal Comune di Matera, inaugurato il 7 settembre 2019 e primo tassello del Parco della Storia dell’Uomo, partecipa all’edizione 2020 del prestigioso “Premio Gianluca Spina per l’Innovazione Digitale nei Beni e nelle Attività Culturali”.

Il riconoscimento sarà attribuito oggi, 27 maggio 2020, dall’Osservatorio sull’Innovazione Digitale del Politecnico di Milano, al termine di un convegno sul tema “Dall’emergenza, nuovi paradigmi digitali per la Cultura”.

Il premio viene attribuito dopo una fase di candidatura e selezione tra i migliori progetti in Italia capaci di rappresentare un modello virtuoso in questo settore. Il voto sarà espresso da una giuria di esperti.

Sarà possibile partecipare in streaming (eccezionalmente per quest’anno, data la situazione di emergenza) e in maniera assolutamente gratuita, previa facile iscrizione all’evento, sul sito: https://www.osservatori.net/it_it/convegno-risultati-ricerca-osservatorio-innovazione-digitale-beni-attivita-culturali.

“Abbiamo creduto in Vicinato a Pozzo – ha detto il Sindaco, Raffaello de Ruggieri – scegliendo un gesto forte di candidatura in questa fase, convinti che il progetto possa competere per questo importante riconoscimento”.

Oggi, 27 maggio 2020, alle ore 16 si terrà una conferenza stampa convocata in modalità a distanza a cui potranno partecipare gli organi di informazioni interessati.
Vi parteciperanno: il Sindaco Raffaello de Ruggieri, l’Assessore alla Cultura e all’Innovazione, Giampaolo D’Andrea, l’Assessore ai Parchi, Simona Orsi, il curatore del progetto del Vicinato a Pozzo per il Comune, Ivan Moliterni, e Adele Magnelli International project manager della società ETT che ha curato l’allestimento multimediale di “Vicinato a Pozzo”.