Questa sera e domani, la compagnia teatrale “Lu Uarniedd” torna in scena con la nuova commedia in dialetto potentino, in due atti: “M’naggia gi’ da Putenza”.

Ingresso ore 20.30 e sipario del teatro Don Bosco di Potenza che si aprirà alle ore 21.00.
Titolo più emblematico non poteva essere scelto per la nuova rappresentazione scenica della compagnia teatrale potentina. In un’epoca governata dalla perenne incertezza sul futuro, scandita da continui cambiamenti di regole e indecisioni, l’intento della scrittura di Vincenzo Lauria, regista e autore, è quella di sottolineare la difficoltà di una piccola azienda locale a far fronte a problemi che toccano, a vario titolo, tante imprese del nostro territorio.

Vincenzo Lauria
Vincenzo Lauria

Costretta da tempi di consegna stretti, l’attività del protagonista, Giuseppe Santarsiero, si trova coinvolta, a seguito di in un controllo delle autorità competenti, in un vortice di situazioni, abilmente sceneggiate, che porteranno il protagonista a valutare seriamente l’ipotesi estrema di lasciare la propria città. Solo un colpo di scena riuscirà a far cambiare idea al piccolo imprenditore e alle sorti della vicenda.

commedia_3

La commedia in vernacolo potentino prova quindi a “svecchiarsi” a ad affrontare tematiche e momenti di vita più attuali grazie anche ad una scenografia più moderna che porterà gli spettatori a immedesimarsi nella vicenda. “M’naggia gi’ da Putenza”, un modo per riflettere, sorridendo, sulla quotidianità che contraddistingue il popolo potentino, lucano ma non solo.