LETTI DI SERA
Sembra una porta diroccata ma non lo è. E’ l’ingresso di un mondo tralasciato e che vogliamo riscoprire. Dentro questa casa, questa grotta, questo palazzo, questo convento, questa masseria c’è tutto quello che serve per costruire e ricostruire. E dietro questa porta ci sono le città, i borghi, le contrade, i paesi, i paesaggi, gli alberi maestosi e il mare infuocato, le valli sinuose e cariche di colori, le montagne che toccano il cielo che più cielo non c’è della Basilicata e non solo. Dietro questa porta ci sono tutti i Sud con al centro il nostro piccolo mondo.
Da qui Letti di sera prende una strada nuova e invita gli amici viandanti a venirla a conoscere.
La strada nuova comincia con un meridionalista autentico, uno studioso che ha guardato con occhi diversi il Sud partendo sempre dai luoghi ultimi.

LUCA_MELDOLESI
Luca Meldolesi

Luca Meldolesi, nell’ambito di un lavoro di ricerca sul campo avviato dagli inizi degli anni ’90, dall’Università di Napoli, ha cercato una lettura “diversa” e “complicata” del Mezzogiorno.
Da Potenza inizia il suo ciclo d’incontri promossi dall’Istituto Colorni-Hirschman. Incontri che cominciano così: “Con un mondo così? Riprendiamo le misure al Mezzogiorno”.
Un tour che parte venerdì 9 ottobre alle 18,30 dalla Pinacoteca Provinciale in Via Lazio a Potenza e proseguirà a Napoli, a Catania, in Calabria.
Meldolesi è professore di politica economica.Si è occupato in Italia, Francia, Germania, Brasile e Stati Uniti, di teoria economica, problemi dell’occupazione, analisi politico-sociale, politica economica pratica.Ha collaborato con Albert O. Hirschman e ne ha curato in Italia la pubblicazione di numerosi volumi.Le ultime pubblicazioni sono “L’ultimo Hirschman e l’Europa: Esercizi teorici sull’«autosovversione» (Rubettino) e Italici e città (Ide).