In occasione della giornata nazionale contro il bullismo in classe, la sezione staccata dell’associazione “Il cielo nella stanza” ha organizzato, ieri, giovedì 7 febbraio a Latronico, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale “Benedetto Croce”,  la manifetazione “Noi diciamo no”.
Si è voluto coinvolgere direttamente gli alunni e sensibilizzarli a stili di vita sani.
Il bullismo – hanno detto Filomena Iannotta, presidente dell’associazione e la preside dell’istituto Serena Trotta – è un fenomeno che bisogna prevenire coinvolgendo i giovani e, attraverso di loro, i genitori.
Alla manifestazione è intervenuto il sindaco di Latronico, Fausto Alberto De Maria.

Dopo aver sfilato lungo le strade di Latronico, i partecipanti si sono ritrovati nell’aula magna dell’istituto dove la Compagnia di Danza del Balletto Lucano ha proposto uno spettacolo con le coreografie di Loredana Calabrese.

“Noi diciamo no” è una delle iniziative inserite nel programma che la sezione staccata de “Il cielo nella stanza” prevede si svolgere nell’area sud della regione, all’interno del progetto che l’associazione sta portando avanti dalla sua costituzione e che prevede anche nel 2019 una serie di incontri nelle scuole con alunni e genitori, corsi di formazione per docenti e convegni sul tema.
Il programma è stato illustrato ieri, giovedì 7 febbraio, in una conferenza stampa dai componenti del direttivo dell’associazione (VEDI https://www.ufficiostampabasilicata.it/2019/02/07/lassociazione-il-cielo-nella-stanza-per-la-giornata-nazionale-contro-il-bullismo/).