L’accordo, firmato dal Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, ing. Egidio Comodo, e dal Direttore della Scuola di Ingegneria dell’Unibas, prof. Ignazio M. Mancini, si propone tre principali finalità: organizzare e promuovere percorsi di aggiornamento e formazione tecnico scientifica per tecnici, ricercatori ed operatori della comunicazione in campo ingegneristico; intensificare collaborazioni nell’ambito della divulgazione scientifica e culturale e della promozione dell’innovazione in campo ingegneristico attraverso progetti scientifici e didattici; promuovere attività di stage e tirocini, tesi di laurea, ricerca applicata, presso studi tecnici, società di ingegneria, aziende operanti nel campo dell’ingegneria.

Ing. Egidio Comodo, presidente Ordine Ingegneri Potenza
Ing. Egidio Comodo, Presidente Ordine Ingegneri Potenza

L’Ordine degli Ingegneri, inoltre, anche attraverso la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Potenza, presieduta dall’ing. Pasquale Stella Brienza, promuoverà, sempre all’interno dell’accordo, la valorizzazione e la riqualificazione della professione e il suo costante aggiornamento attraverso l’attuazione di iniziative formative tenute dai docenti, che si svolgeranno per lo più presso la sede dell’Ordine e saranno a costo zero per gli iscritti e per l’intera categoria.
Prof. Ignazio M. Mancini, Direttore della Scuola di Ingegneria dell’Unibas
Prof. Ignazio M. Mancini,
Direttore della Scuola di Ingegneria dell’Unibas

Per l’attuazione di tale accordo è stato designato un gruppo di coordinamento composto, per la Scuola di Ingegneria, dal prof. Salvatore Masi (referente), dal prof. Ignazio M. Mancini, dal prof. Felice Ponzo, dal prof. Antonio d’Angola e dal dott. Ing. Carmen Izzo; per l’Ordine degli Ingegneri, invece, dall’ing. Egidio Comodo, dall’ing. Catiana Calcagno e dall’ing. Giovanni Motta. Il gruppo di coordinamento avrà funzione propositiva e di supervisione rispetto all’attuazione delle finalità dell’accordo, e consultiva rispetto ad iniziative di terze parti che potranno ulteriormente rinforzare scopi e obiettivi della collaborazione.
unibas