Nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, sede municipale di piazza Matteotti, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa ‘Halloween in centro’ in programma nella serata del 31 ottobre prossimo. Presenti il sindaco Mario Guarente, l’assessore all’Infanzia Marika Padula, il presidente della Quarta Commissione consiliare permanente Michele Beneventi e il presidente dell’associazione ‘Il Centro della Potenza’ Italo Marsico. “Alle ore 16 di giovedì 31 ottobre – ha spiegato l’assessore Padula – l’appuntamento è con tutti i bimbi e le loro famiglie in piazza Matteotti. Trampolieri, giocolieri, clown, cantastorie, truccabimbi e caramelle per tutti, per proseguire la festa con una sfilata in maschera lungo via Pretoria.

Con gli uffici dell’assessorato ci siamo messi al lavoro per garantire che la manifestazione potesse essere fruita dal maggior numero possibile di piccoli potentini, coinvolgendo professionisti e operatori del settore. Un ringraziamento particolare a quanti, nel mondo del privato, hanno voluto fornire il proprio contributo affinché la festa potesse essere organizzata al meglio”. Per Marsico, che da anni organizza l’evento, “il supporto dell’Amministrazione è stato molto gradito, così da consentirci di realizzare, in maniera organica, i diversi momenti di gioco e spensieratezza che siamo certi i piccoli potranno trascorrere”. Beneventi dal canto suo ha evidenziato come il “percorso sinergico che mette insieme Istituzione e privati possa essere un punto di forza per questa Amministrazione”. In chiusura il Sindaco ha sottolineato l’ulteriore finalità dell’incontro “che, oltre a colorare il nostro centro di giovani e giovanissimi in festa, coinvolgeranno questi ultimi anche in un momento di sensibilizzazione e prevenzione delle malattie del cavo orale. Ringrazio ‘Il Centro della Potenza’ per il lavoro svolto in collaborazione con l’assessore Padula e auspico che questo modus operandi possa ripetersi anche per altre iniziative nel corso dell’anno, con Amministrazione e associazioni impegnate a lavorare per la città fianco a fianco”.

Di seguito le interviste