Dopo l’inaugurazione del 16 settembre a Matera, primo appuntamento a Potenza, al Teatro Francesco Stabile, per il Festival Città delle 100 Scale, rassegna internazionale di danza urbana e arte performativa.
In scena la compagnia spagnola La Veronal, diretta e coreografata da Marcos Morau, che ha presentato in Prima Nazionale lo spettacolo “Shortcuts”.

Guarda l'intera fotogallery sul nostro canale Flickr
Clicca sulla foto per guardare l’intera fotogallery sul nostro canale Flickr

“Shortcuts” propone tre coreografie, Reykjavik, Voronia e Mosca, tratte da lavori più ampi che si propongono di esplorare il rapporto tra topografia e danza, con l’obiettivo di sviluppare un’idea dei luoghi.
Il primo segmento, Reykjavik, riflette sull’immagine e sul rapporto tra questa, la parola e il suo significato.
Voronia, presenta il tema dell’eterna discesa e dei rapporti tra moralità e religione.
Mosca, mette in scena la paura e le paure dell’uomo, impersonate da ipotetici ginnasti sovietici. Si attraversano temi attualissimi come l’omosessualità e le azioni del collettivo femminista e politicamente impegnato delle Pussy Riot, spesso al centro di spiacevoli vicende.
Testi e drammaturgia sono affidati a Pablo Gisbert – El Conde de Torrefiel.
Lo spettacolo, grazie ad una preparazione fisica impeccabile dei giovani performer, è un alternarsi di scatti, balzi, contorsioni e incastri. Sussurri e voci lontane, talvolta indecifrabili, confluiscono con la componete plastica dei movimenti in un’unica fluidità di scena.
Luci e ombre sul palcoscenico sono lo sfondo immaginario delle riflessioni e dell’inquietudine umana, manifestata dagli attori con movimenti frenetici e pause di completa immobilità.
Non è da sottovalutare l’impegno dei giovani artisti spagnoli nel recitare testi in italiano nell’ultimo segmento dello spettacolo. Testi di introduzione alle scene rappresentate, che hanno enfatizzato l’effetto emotivo e visivo nei confronti dello spettatore.
Il calendario del festival prevede eventi, a Potenza, fino al 14 dicembre.
I prossimi appuntamenti sono fissati per l’1 ottobre: alle ore 17.30, al Ponte Musmeci, partenza del Progetto Speciale Moto Celeste; alle ore 20.30, presso il Teatro Stabile, la Compagnia Enzo Cosimi porterà in scena “Welcome to my world”.
Guarda l’intera fotogallery sul nostro canale Flickr