“Cittadini degni del Vangelo a servizio del Bene Comune’’ | A Lagonegro 4 incontri per parlare di Impegno, Legalità, Sanità e Ambiente

Il primo incontro si svolgerà domani, 29 dicembre, alle ore 19, nel Palazzo Corrado

321

Martedì 27 dicembre 2022 – Impegno, Legalità, Sanità e Ambiente: quattro grandi temi per incontrarsi e confrontarsi, una volta al mese, incrociando sguardi e opinioni e per crescere insieme.
L’iniziativa è della Parrocchia di Lagonegro, guidata da don Gianluca Bellusci, in collaborazione con il Consiglio Interparrocchiale nell’ambito del secondo anno del Cammino Sinodale, da un’idea sviluppata assieme a don Marcello Cozzi, presidente della Fondazione Nazionale Antiusura Interesse Uomo Onlus.

Il titolo scelto – è precisato in una nota – sintetizza l’intento di questo confronto costante e necessario: ‘’Cittadini degni del Vangelo a servizio del Bene Comune’’.
Giornalisti, medici, amministratori, sacerdoti si confronteranno con la società civile per favorire un nuovo protagonismo del laicato cattolico e dei cittadini ‘’di buona volontà’’ ispirati da valori condivisi al servizio della comunità.

Il primo incontro, dedicato all’Impegno, si svolgerà il 29 dicembre, alle 19.00, a Lagonegro nel Palazzo Corrado, con Concetta Martoccia che introdurrà il tema e la giornalista Mariapaola Vergallito dialogherà con don Gianluca e don Marcello partendo proprio dall’ultimo libro di quest’ultimo ‘’Dio ha le mani sporche’’.

‘’Evochiamo, come Chiesa, il protagonismo dei laici – spiega don Gianluca- invitandoli a partecipare alla cosa pubblica, ispirati dalle parole della democrazia, che vanno declinate nel nostro tempo e nei nostri territori. Non faremo omelie o riflessioni teologiche ma, radicati nella dottrina sociale della chiesa, ci confrontiamo anche con chi non ha le stesse posizioni, in vista del bene comune’’.

‘’I nostri territori stanno vivendo un profondo momento di crisi democratica – continua – a Lagonegro, più volte commissariata per diversi motivi negli ultimi dieci anni, è purtroppo comune la sfiducia nei confronti della politica. C’è la necessità di riflettere e questo è un mandato che io ho ricevuto da tutto il consiglio pastorale a cui poi, da un dialogo con don Marcello, è nata l’idea di questi incontri, intesi non come conferenze ma come talk snelli e nei quali possa prevalere l’interazione’’.

Le iniziative, complessivamente 4, sono organizzate in collaborazione con Libera Basilicata.