CINEMADAMARE | Al via la 20esima edizione

612

POTENZA – Venti volte Cinemadamare. Il più grande raduno internazionale itinerante di giovani filmmaker, nato in Basilicata nel 2003, con il sostegno ininterrotto di Regione Basilicata e Sensi Contemporanei, infatti, dà il via alla ventesima edizione. Nel corso della conferenza stampa di apertura dell’evento, che si è tenuta a Potenza, alla presenza dell’ Assessore alla Cultura del Capoluogo, Stefania D’Ottavio, e i sindaci di Sant’Angelo Le Fratte (Michele Laurino), Satriano di Lucania ( Umberto Vita), di Marsico Vetere (Marco Zippari), Sasso di Castalda (Rocchino Nardo), e i filmmaker italiani e stranieri del Campus, non si respira un clima di omaggio ai quattro lustri (“davvero, non abbiamo nemmeno il tempo di meritati festeggiamenti” ammette il Direttore Franco Rina).

Dureranno un mese le attività previste per Cinemadamare Basilicata 2022, e interesseranno tutti i comuni sopracitati più Nova Siri, che resta la casa madre della Manifestazione, che farà tappa anche a Roma, Milano, Pisa, Como. Tutti i primi cittadini presenti hanno messo in evidenza le caratteristiche particolari della kermesse, in grado di “scuotere” le comunità entro cui si sviluppa.

Infatti, così come prevede il suo Format, Cinemadamare si fermerà una settimana in ogni tappa: tra il mese di giugno, luglio e agosto le prime 3; e nel mese di dicembre l’ultima settimana, “questo -spiega Franco Rina- per insistere nel nostro sforzo di ribadire la nostra presenza sul territorio Lucano anche nei periodi non estivi e contribuire così a un necessario processo di destagionalizzazione degli eventi.”

Dunque, per i sindaci, ciò che rende particolarmente appetibile la presenza del Campus nei propri territori sono: il coinvolgimento dei propri concittadini nelle attività di ripresa cinematografica e di workshop che quotidianamente si svolgono; la socializzazione che si stabilisce immediatamente tra il gruppo dei filmmaker, italiani e stranieri, e i loro coetanei e colleghi Lucani; lo scambio culturale ininterrotto che si stabilisce tra i cineasti in erba e le comunità Lucane. Molto apprezzate anche le proiezioni serali gratuite di film nelle arene organizzate da Cinemadamare.

Particolarmente entusiasta anche il commento dell’Assessore alla Cultura del comune di Potenza, Stefania D’Ottavio, che dice:” Siamo onorati di ospitare uno dei raduni più importanti di filmmaker al mondo soprattutto nell’ottica di un maggiore sviluppo del cine turismo all’interno della nostra città. Inoltre, il nostro sostegno a Cinemadamare segna anche ciò che è diventata una tradizione per la nostra città: la presenza di ogni estate di decine e decine di giovani cineasti provenienti da tutto il mondo, che trasformano il nostro centro storico in un grande set a cielo aperto”.

Ecco il calendario di Cinemadamare Basilicata 2022:

da domenica 5 giugno a sabato 11 giugno, Sant’Angelo Le Fratte; dal mercoledì 10 agosto al giovedì 18 agosto, Nova Siri; dal giovedì 25 agosto al venerdì 2 settembre Potenza; da sabato 3 dicembre a domenica 11 dicembre attività anche a Satriano di Lucania, Sasso di Castalda e Marsico Vetere.

“Ho trovato molto di più di quello che mi aspettavo: venire dal Messico e arrivare in una regione così forte dal punto di vista ambientale e artistico, mi sembra un sogno”. Lo dice, Amairani Moreno Arechavaleta un filmmaker proveniente da Città del Messico, e che da giorni è già attiva in Sant’Angelo le Fratte

Lo stesso entusiasmo lo esprime anche Dawn Wall, che viene dalla Danimarca, che aggiunge:” Non vedo l’ora di girare il film che ho scritto e grazie a Cinemadamare realizzare il mio progetto che altrimenti sarebbe rimasto sulla carta. In questi primi giorni in Basilicata, ho trovato nuovi stimoli per poter perfezionare la mia sceneggiatura, grazie anche all’aiuto del gruppo di lavoro in cui sono inserita”.

Durante la Tappa in Sant’Angelo Le Fratte, la serie di workshop e di masterclass in cui sono impegnati i filmmaker sono tenuti da Giovanna Cassese, tutor di sceneggiatura, proveniente da Los Angeles