Ecco come si presenta il progetto: “Siamo nell’era del Digitale e il boom della “Digitalizzazione“ sta interessando tutti i settori a tutti i livelli di attività: telecomunicazioni, e‐commerce, convergenza digitale, agenda digitale (archivi, documenti, certificati, informazioni, servizi della P.A.), digitalizzazione degli asset (ricostruzioni virtuali, simulazioni virtuali, librerie multimediali, etc.), cinema digitale (distribuzione e produzione), fablab, etc. 
geocart
Il fatto che il settore Cinematografico, quello del Gaming e quello dei Beni Culturali, possano contare su una sinergia in termini tecnologici, diventa un fattore strategico rilevante. E’ stato individuato in quello cinematografico, il settore che permetterebbe di spendere i risultati sperimentali anche nelle altre sfere applicative, essendo tra quelli elencati, il settore più complesso e completo in termini di dotazioni tecnologiche, tecniche e sofisticatezza degli output. Inoltre, il settore Cinematografico è in forte fermento e metamorfosi, e la “crisi” che sta attraversando in questi anni, molto probabilmente condurrà alla riscrittura delle regole e delle pratiche attualmente utilizzate, dando alla post produzione cinematografica, e in particolare allo sviluppo di effetti visivi digitali, un ruolo da protagonista.”
Invito cena orr inglese
Durante il #GEOpenDay sarà possibile vivere l’esperienza del progetto, con modelli 3D, ricostruzioni virtuali, tecnologia immersiva, visualizzazione di beni culturali attraverso web solutions.
Per scoprire tutti i dettagli del progetto e del #GEOpenDay basta collegarsi al sito http://www.geocartspa.it