Castel Lagopesole. La musica protagonista di "in Die Natalis Festeggiamenti nel Genetliaco di Federico II"

200

A Milano, durante la cerimonia di conferimento del “Premio Italia Medievale 2019” a “Il Mondo di Federico II”, è stata presentata la 10° edizione dell’evento “in Die Natalis_Festeggiamenti nel Genetliaco di Federico II” in programma il prossimo 26 Dicembre nel Castello di Lagopesole.

La Pro Loco Castel Lagopesole, è stato spiegato, ha pensato di affidare fin dalla sua ideazione questa celebrazione alla musica in modo tale da creare un appuntamento culturale che riuscisse a coniugare alla valorizzazione di uno dei monumenti più importanti della Basilicata la conoscenza del personaggio ad esso maggiormente collegato
attraverso un linguaggio artistico universale che travalica i confini dello spazio e del tempo.

Nell’illustrare l’iniziativa, inoltre, sono state esposte le innovazioni introdotte per il decennale che possano segnare un punto di svolta e soprattutto di crescita per la ricorrenza che lo stesso Imperatore istituì circa 800 anni fa.
È stato, infatti, individuato da quest’anno, per garantire proposte qualitative e delineare un percorso artisticoculturale che abbia uno sviluppo nel corso del tempo, il Direttore Artistico.
A seguito di un’attenta analisi delle personalità che avessero potuto ricoprire questo ruolo, la scelta è ricaduta sul M° Fabio Silvestro.

Il Maestro Fabio Silvestro

Docente di Pianoforte “Principale” presso il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza, il M° Silvestro è il primo lucano a svolgere tale incarico presso questa istituzione musicale.
Ha studiato presso il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e si è perfezionato con Costantin Bogino, Laura Pietrocini e Stefano Cucci.
È fondatore e componente di diversi ensemble come il “Duo D’Avalos”, PentArte o la “Piccola Accademia Degli Specchi” e vanta una serie di collaborazioni a livello nazionale e internazionale tra le quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Numerose sono le sue partecipazioni a Festival italiani ed europei come il “San Leo
Festival” in Emilia Romagna o il “Minimal Music Festival” di Kassel in Germania nonché le incisioni per le più importanti etichette discografiche. Intensa l’attività concertistica svolta in Italia (Anacapri, Firenze, Milano, Ravello, Spoleto, etc.) e nel Mondo (Austria, Bruxelles, Cuba, Vietnam, etc.).
In qualità di Pianista Collaboratore ha preso parte a corsi di alto perfezionamento con i Maestri Salvatore Accardo, Stefano Cucci, Andrea Lucchi.