Venerdì 31 gennaio prossimo, a Senise nel Museo Etnografico, Palazzo Fortunato, verrà presentato il libro di Nicola Savino, “Amor Bandito”. L’appuntamento culturale è promosso dalla testata giornalistica basilicatanotizie.net e dall’associazione culturale Lucanicom, in collaborazione con la Pro Loco di Senise.
L’appuntamento culturale si inserisce nel progetto “Viaggio in Basilicata” realizzato dalla redazione giornalistica con l’obiettivo di riscoprire e valorizzare aspetti culturali del territorio lucano dall’ottocento fino ai giorni nostri.

Dopo diversi “viaggi” culturali, ultimo quello di Maratea di settembre 2019, il taccuino di viaggio annota l’approdo a Senise, nono per numero di abitanti nella provincia e diciassettesimo della Basilicata.
In questo luogo, dove la storia si fa verbo, verrà approfondito il libro “Amor Bandito” di Nicola Savino, Villani editore.

Il libro ricostruisce la vicenda di Antonio Franco, processato per 164 capi di imputazione, e della sua amante Serafina Ciminelli. Catturato in Lagonegro nella notte tra il 27 e il 28 novembre del 1865, condannato con sentenza del 29 dicembre 1865, Antonio Franco venne fucilato il giorno successivo sulla collina di Montereale a Potenza.
Serafina Ciminelli, benché assolta e trattenuta in carcere perché empurata (da rieducare), morì in carcere di agostralia in data 12 settembre 1866.

Il volume è corredato da tavole sinottiche e appendici che forniscono dati interessanti sul fenomeno del brigantaggio nelle diverse zone della Basilicata.