A Sant’Angelo di Avigliamo il 30 dicembre torna il presepe vivente

284

Mercoledì 28 dicembre 2022 – Torna nella frazione di Sant’Angelo di Avigliano la quinta edizione del “PRESEPE VIVENTE”. Dopo due lunghi anni di stop la piccola frazione lucana è pronta ad accogliere, come ormai da tradizione, l’immancabile appuntamento curato dalla Parrocchia Santa Maria del Carmelo.

L’evento a carattere religioso e culturale, in programma per venerdì 30 dicembre, è il risultato del lavoro dell’intera comunità che, per il quinto anno consecutivo, ha lavorato in sinergia, presentandovi un progetto comune di riscoperta del senso più autentico del Natale.

A fare da padrone alla serata sarà il racconto della nascita di Gesù, secondo la lettura del
Testo Sacro, calato nel contesto della piccola comunità in modo da far riscoprire i mestieri e le antiche tradizioni aviglianesi del periodo natalizio, attraverso l’arte e la semplice vita dei pastori.

Questo il programma della serata:

ore 18.00 Passeggiata per le Vie di Betlemme: tra le particolari stradine di Sant’Angelo riprendono vita i mestieri e le tradizioni folkloristiche dell’antica Betlemme e della frazione stessa del territorio di Avigliano nel periodo Natalizio;

ore 19.30 Rappresentazione della Natività: rappresentazione fedele al racconto biblico ripercorrendo le scene che vanno dall’Annunciazione dell’Angelo a Maria fino all’arrivo dei Magi.

La rappresentazione del “Presepe Vivente” prevede la partecipazione di oltre 120 attori della comunità stessa che vi faranno immergere nell’atmosfera dell’antica Betlemme.

Le grandi sceneggiature e le numerose novità, che caratterizzano più di 30 postazioni, contribuiscono a ricreare una sceneggiatura perfetta che con un tocco di immaginazione vi faranno respirare la magia del Natale.

Questa edizione rappresenta la “rinascita” di un gruppo e di conseguenza di una comunità ricca di valori.