A "La Siritide" il riconoscimento Mimmo Beneventano

58

A trentanove anni dalla morte di Mimmo Beneventano, il medico, giornalista e amministratore locale di origine lucane ucciso in un agguato di camorra a Ottaviano, Libera Basilicata, in collaborazione con la Fondazione Mimmo Beneventano e il Comune di Sasso di Castalda, organizza la dodicesima edizione del riconoscimento dedicato a giornalisti e amministratori che si sono distinti nella lotta all’illegalità, cercando di contrastare le mafie di ogni tipo, e nella promozione di una società giusta.

Quest’anno i riconoscimenti saranno conferiti alla redazione del bollettino multimediale “La Siritide” nella persona della direttrice Mariapaola Vergallito e a Giuseppe Addabbo, Sindaco di Molinara (BN), Comune aderente alla rete dei Piccoli Comuni del Welcome.

Parteciperà Rosalba Beneventano, sorella di Mimmo e Presidente della Fondazione Mimmo Beneventano.

Concluderà la serata don Marcello Cozzi di Libera.

La manifestazione si terrà sabato 9 novembre a partire dalle ore 17.30 nel palazzo De Luca a Sasso di Castalda, paese d’origine di Mimmo Beneventano.