Mai come quest’anno, per quanto sta accadendo nel mondo, la luce della pace, accesa nella grotta della Natività a Betlemme e trasportata in Europa e in Italia dagli scout assume un significato particolare. Per questo motivo il suo arrivo sarà atteso in maniera particolare. Lo faranno migliaia di persone in tante città italiane, dove la luce della pace sarà portata dagli Adulti Scout Cattolici Italiani (Masci) e dagli scout dll’Agesci. Una staffetta che coinvolgerà 480 comunità, 35mila scout e oltre un milione di persone.

La Grotta della Natività a Betlemme
La Grotta della Natività a Betlemme

A Potenza, la Luce della Pace arriverà nella serata di domani, sabato 19 Dicembre, nella Parrocchia di Rione Rossellino dove sarà attesa nel corso di una veglia di preghiera ed in contemporanea nella chiesa di San Michele in via Pretoria.
Nei giorni a seguire ognuno, ma anche gruppi ed associazioni, potrà recarsi per accendere la propria lampada e portarla a casa per farne a sua volta dono ad altre persone, accompagnando questo gesto con un piccolo atto di solidarietà, di amicizia e riconciliazione.
luce pace 2
Con la Luce della Pace l’augurio che non si spenga mai il desiderio di pace nei nostri cuori . Che questo augurio possa essere accolto anche dai potenti del mondo, nelle mai dei quali c’è il futuro dell’umanità.
papa francesco
Che sappiamo fare proprio il messaggio di Papa Francesco: “Cari fratelli e sorelle, vorrei farmi interprete del grido che sale da ogni parte della terra, da ogni popolo, dal cuore di ognuno, dall’unica grande famiglia che è l’umanità, con angoscia crescente: è il grido della pace! E’ il grido che dice con forza: vogliamo un mondo di pace, vogliamo essere uomini e donne di pace, vogliamo che in questa nostra società, dilaniata da divisioni e da conflitti, scoppi la pace; mai più la guerra! Mai più la guerra! La pace è un dono troppo prezioso, che deve essere promosso e tutelato”.