Il progetto che costerà complessivamente 32,3 milioni di euro (di cui 22,2 milioni provenienti da fondi europei Fesr e 10 milioni di contributo da parte di Telecom), e sarà realizzato entro il 2016, mira a “cablare” 64 Comuni e le città di Potenza e Matera, per un bacino di circa 330 mila abitanti e un totale di quasi 170mila unità abitative.
“Ogni miliardo investito in ict ne crea 20 in crescita economica e sociale e soprattutto in lavoro – ha sottolineato il Presidente di Telecom Italia, Giuseppe Recchi – I 64 Comuni interessati dal progetto che stiamo realizzando grazie alla partnership tra mondo privato e mondo istituzionale, saranno 64 bandiere di tecnologia che potremo sventolare con orgoglio”.
Telecom_ultrabanda

Sentiamo la registrazione della dichiarazione che il Presidente Recchi ha rilasciato ai giornalisti


 
 
“Questo investimento – si legge in un post sulla pagina facebook del Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, che non ha potuto partecipare all’incontro – ci permette di fare un grosso passo verso il superamento del digital divide in Basilicata consentendo alla Pubblica Amministrazione ed ai cittadini di accedere con estrema facilità ad una pluralità di servizi e mettendo le piccole e medie imprese nelle condizioni di essere più competitive sui mercati esteri. Avere una rete di ultima generazione significa, per il nostro territorio, creare maggiori opportunità di crescita economica, maggiori incentivi alla realizzazione delle nostre potenzialità e nuove chance per le giovani generazioni. Il mondo globalizzato e la rapidità di creazione delle relazioni ci stimolano a stare al passo con l’innovazione tecnologica e la ricerca, senza le quali rischieremmo di restare isolati ed esclusi da tutti i processi di sviluppo”.
Marcello_Pittella

I 64 Comuni previsti dal progetto sono:

POTENZA
Acerenza, Anzi, Atella, Avigliano, Baragiano, Barile, Brienza, Chiaromonte, Corleto Perticara, Filiano, Francavilla in Sinni, Genzano di Lucania, Grumento Nova, Lagonegro, Latronico, Laurenzana, Lauria, Lavello, Maratea, Marsico Nuovo, Marsicovetere, Maschito, Melfi, Moliterno, Muro Lucano, Noepoli, Oppido Lucano, Palazzo San Gervasio, Paterno, Pescopagano, Picerno, Pietragalla, Pignola, Rapolla, Rionero, Rivello, Rotonda, Ruoti, San Fele, Sant’Arcangelo, Satriano, Senise, Tito, Tolve, Tramutola, Trecchina, Venosa, Vietri, Viggiano.
MATERA
Bernalda, Ferrandina, Grassano, Grottole, Irsina, Miglionico, Montalbano Jonico, Montescaglioso, Nova Siri, Pisticci, Policoro, Pomarico, Scanzano, Stigliano, Tricarico.